Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Elezioni comunali 2018 Falconara Marittima

I cattolici e i moderati falconaresi sostengono la Signorini, Ridisegnare Falconara si presenta

Tra conferme della passata esperienza e nuovi ingressi il gruppo, coordinato da Bruno Severini, Paolo Previati e Libero Principi, ha scelto con convinzione di appoggiare la candidatura a sindaco di Stefania Signorini

Ridisegnare Falconara è la lista di cattolici e moderati che si ispira alla Dottrina sociale della Chiesa e ai valori fondanti della Costituzione. Nasce nel 2013 e nel corso della legislatura ha sostenuto la giunta guidata dal sindaco Goffredo Brandoni. Tra conferme della passata esperienza e nuovi ingressi il gruppo, coordinato da Bruno Severini, Paolo Previati e Libero Principi, ha scelto con convinzione di appoggiare la candidatura a sindaco di Stefania Signorini. Il capolista sarà l’avvocato Carmelino Pro

to. La lista è stata presentata alla Casa Elettorale di piazza Mazzini ieri, lunedì 7 maggio, davanti a numerosi cittadini. L’impegno di Ridisegnare Falconara punterà sull’aumento della trasparenza delle Pubbliche Amministrazioni quale strumento per combattere la corruzione e ottenere la fiducia e la partecipazione dei cittadini, in primis dei giovani, sul miglioramento dell’azione dei Servizi Sociali, soprattutto nel sostegno ai soggetti portatori di handicap fisico e mentale (Ambito Territoriale Sociale 12) e sul sostegno alla famiglia nella sua nascita e nelle sue difficoltà, anzitutto educando i giovani alla responsabilità e al valore della vita. Non mancano in lista sensibilità su temi come l’ambiente, il turismo (in particolar modo quello sportivo), la vicinanza e la sensibilità dell’Istituzione comunale verso i cittadini le cui critiche devono diventare punto di forza per l’ascolto e la collaborazione per migliorare la città. «È un piacere vedere, anche in questa lista, una forte componente di giovani - ha detto la candidata Stefania Signorini durante l’evento - un valore aggiunto in una società dove spesso la politica viene vista come realtà lontana dalle nuove generazioni. L’apporto dei giovani è un contributo importante che fa un po’ da filo conduttore delle nostre liste. Con noi hanno voglia di partecipare e di essere protagonisti della loro città». Proto, consigliere comunale uscente, ha scelto questa lista per vicinanza con gli ideali portati avanti. «La scelta è stata lunga ma consapevole - ammette - ed è stata fatta per la stima che ho maturato nel tempo in Stefania Signorini».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I cattolici e i moderati falconaresi sostengono la Signorini, Ridisegnare Falconara si presenta

AnconaToday è in caricamento