menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Da sinistra Loretta Boni, Loredana Galano, Francesco Rubini, Valerio Cuccaroni, Riccardo Picciafuoco

Da sinistra Loretta Boni, Loredana Galano, Francesco Rubini, Valerio Cuccaroni, Riccardo Picciafuoco

Comunali 2018, più ztl e trasporto pubblico: ecco il programma di Altra Idea di Città

La lista che appoggia la candidatura di Francesco Rubini ha presentato la sua ricetta per l'Ancona del futuro: «Ribaltare l'immagine di un'Ancona chiusa che pratica la repressione»

Una ztl più ampia, il ripristino della stazione marittima e il potenziamento del trasporto pubblico su gomma e su ferro. E ancora, allungamento delle corsie preferenziali per gli autobus e una navetta notturna dedicata agli universitari per vivere la città a tutte le ore. Sono solo alcuni dei punti del programma di Altra Idea di Città, la lista di sinistra che appoggia la candidatura a sindaco di Francesco Rubini per le prossime elezioni amministrative del 10 giugno. Documento che nasce come sintesi dei tavoli tematici che hanno iniziato a lavorare lo scorso gennaio al quale hanno preso parte «i cittadini che hanno aderito all'iniziativa» spiega Rubini. È un'Ancona "partecipata" quella che immagina Rubini. A partire dal bilancio comunale. «Il modello partecipato è un ottimo strumento – aggiunge il candidato – però non si deve limitare a una mera consultazione online ma deve andare andare nei quartieri a incontrare le persone e ha bisogno di più risorse: se vinciamo vogliamo aumentare la quota di bilancio partecipato dal 5 al 25% del documento economico».

Aic immagina percorsi preferenziali per gli autobus dal centro fino a Torrette, lungo la Flaminia, dedicando una sola carreggiata alle auto private e andando a individuare aree parcheggio sia a nord che a sud (potenziando il parcheggio dello stadio Del Conero e lo scambiatore di Tavernelle). Meno auto in giro per poter ampliare la ztl da raggiungere a bordo di bus o di treni («Vogliamo tornare sul progetto di metropolitana di superficie, riaprire la stazione marittima e potenziare le stazioni intermedie di Aspio, Ikea e Torrette. Meno auto, più persone che devono venire in città con i mezzi pubblici per poi godersi il centro a piedi»). Proposte anche per le aree verdi e per il turismo con la realizzazione della passeggiata dal Cardeto a Portonovo. «E pugno di ferro contro i privati che abbandonano gli immobili a un destino di degrado – spiega Rubini – attraverso ordinanze comunali vogliamo obbligare i privati a garantire igiene, sicurezza e decoro urbano». Al tempo stesso si prevede una detassazione per la ristrutturazione degli immobili. Alla conferenza stampa hanno partecipato anche alcuni candidati in lista: Riccardo Picciafuoco, Loretta Boni, Valerio Cuccaroni e Loredana Galano. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento