Giovedì, 23 Settembre 2021
Elezioni comunali 2018

Comunali 2018, più ztl e trasporto pubblico: ecco il programma di Altra Idea di Città

La lista che appoggia la candidatura di Francesco Rubini ha presentato la sua ricetta per l'Ancona del futuro: «Ribaltare l'immagine di un'Ancona chiusa che pratica la repressione»

Una ztl più ampia, il ripristino della stazione marittima e il potenziamento del trasporto pubblico su gomma e su ferro. E ancora, allungamento delle corsie preferenziali per gli autobus e una navetta notturna dedicata agli universitari per vivere la città a tutte le ore. Sono solo alcuni dei punti del programma di Altra Idea di Città, la lista di sinistra che appoggia la candidatura a sindaco di Francesco Rubini per le prossime elezioni amministrative del 10 giugno. Documento che nasce come sintesi dei tavoli tematici che hanno iniziato a lavorare lo scorso gennaio al quale hanno preso parte «i cittadini che hanno aderito all'iniziativa» spiega Rubini. È un'Ancona "partecipata" quella che immagina Rubini. A partire dal bilancio comunale. «Il modello partecipato è un ottimo strumento – aggiunge il candidato – però non si deve limitare a una mera consultazione online ma deve andare andare nei quartieri a incontrare le persone e ha bisogno di più risorse: se vinciamo vogliamo aumentare la quota di bilancio partecipato dal 5 al 25% del documento economico».

Aic immagina percorsi preferenziali per gli autobus dal centro fino a Torrette, lungo la Flaminia, dedicando una sola carreggiata alle auto private e andando a individuare aree parcheggio sia a nord che a sud (potenziando il parcheggio dello stadio Del Conero e lo scambiatore di Tavernelle). Meno auto in giro per poter ampliare la ztl da raggiungere a bordo di bus o di treni («Vogliamo tornare sul progetto di metropolitana di superficie, riaprire la stazione marittima e potenziare le stazioni intermedie di Aspio, Ikea e Torrette. Meno auto, più persone che devono venire in città con i mezzi pubblici per poi godersi il centro a piedi»). Proposte anche per le aree verdi e per il turismo con la realizzazione della passeggiata dal Cardeto a Portonovo. «E pugno di ferro contro i privati che abbandonano gli immobili a un destino di degrado – spiega Rubini – attraverso ordinanze comunali vogliamo obbligare i privati a garantire igiene, sicurezza e decoro urbano». Al tempo stesso si prevede una detassazione per la ristrutturazione degli immobili. Alla conferenza stampa hanno partecipato anche alcuni candidati in lista: Riccardo Picciafuoco, Loretta Boni, Valerio Cuccaroni e Loredana Galano. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2018, più ztl e trasporto pubblico: ecco il programma di Altra Idea di Città

AnconaToday è in caricamento