Parcheggiare ad Ancona, la ricetta americana: «Fate un park all'ex Provincia»

Angelo Quaranta, italiano per anni a San Francisco dove è stato assessore alla viabilità, ha voluto dare qualche suggerimento al candidato Tombolini: «Il sindaco ascolti i cittadini»

L'ascolto dei cittadini. Lo stare in mezzo alla gente. E realizzare parcheggi dove ci sono palazzi abbandonati, anche a costo di comprarli. Tre suggerimenti per la ricetta americana che Angelo Quaranta ha dato a Stefano Tombolini, candidato sindaco di civiche e centrodestra. Ma chi è Angelo Quaranta? Tarantino di nascita è stato per anni poliziotto in servizio alla Questura di Pesaro prima di trasferirsi in California, dove ha ricoperto l'incarico di Commisioner della città di San Francisco (il nostro assessore, ndr). Ora è tornato in Italia e vive a Pesaro. Lo lega ad Ancona il legame di amicizia con l'ex deputato Carlo Ciccioli, oggi portavoce regionale di Fratelli d'Italia, in coalizione a sostegno di Tombolini. «Consiglierei al sindaco di fare un giro in città – dice – vedere i palazzi che si possono comprare per buttarli giù e realizzare parcheggi. Io li ho fatti a San Francisco e faccio soldi a palate». E ancora: «Qui potrebbe venire un bel parcheggio - dice indicando un depliant con il palazzo vuoto dell'ex Provincia di Ancona - è una vergogna vedere la auto parcheggiate fuori posto, sui marciapiedi. Io sono tarantino. Anni fa tornai a Taranto e in tour con il sindaco Cito e rimasi molto contento perché quando vide un'auto con la ruota sul marciapiede fece chiamare il carroattrezzi per farla rimuovere. Anche in America si fa così e gli italiani quando ci vanno diventano più educati».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E un invito agli amministratori. «Il sindaco – spiega - non è quello che deve decidere ma quello che deve ascoltare desideri e bisogni. Noi in America ci vediamo ogni settimana e ognuno ha diritto di parlare. La mia esperienza è grande e consiglio i cittadini ad aiutare Tombolini a mandare avanti una città. Solo così si capisce bene cosa vogliono e cosa è necessario. Ancona non la conosco bene, se non tramite Ciccioli e ho una buonissima impressione». Con Ciccioli e Tombolini, ad accogliere Quaranta anche il portavoce cittadino di FdI, Angelo Eliantonio. Quella della viabilità e dei parcheggi è una delle tematiche affrontate nel programma elettorale di Tombolini. «Noi pensiamo di potenziare trasporto pubblico locale e il sistema con i parcheggi. la struttura storica della città ha bisogno di mantenere la sua morfologia ma anche di intregarsi con un sistema di sosta che possa far usufruire la piastra commerciale ai cittadini. Per quanto riguarda il rapporto tra sindaco e cittadini possiamo dire che in questi anni non c'è stato. Noi pensiamo che si può cambiare il rapporto tra amministratore e amministrati. Vogliamo aprire le porte del palazzo alla città».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in mare, malore mentre si trova in acqua: muore un 69enne

  • Addio Tiziana, sconfitta da un male spietato: una vita dedicata al suo ristorante

  • Ladri scatenati, scappano con oro e Rolex: i residenti scendono in strada armati

  • Racconto-choc di una bimba in spiaggia: «Volevano rapirmi». Indagini in corso

  • Si lancia dalla finestra, trovato nudo in strada: anziano grave in ospedale

  • CRN, consegnato al suo armatore il nuovo mega yacht da 62 metri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento