Elezioni comunali 2018

Mancinelli rinuncia al confronto, Eliantonio: "Forse il sindaco ha la coscienza sporca"

Anche il candidato in consiglio comunale di Fratelli d'Italia Angelo Eliantonio interviene duro sul rifiuto da parte del sindaco Valeria Mancinelli di partecipare alla tribuna politica

Dopo l'attacco del candidato sindaco Francesco Rubini, anche il candidato in consiglio comunale di Fratelli d'Italia Angelo Eliantonio interviene duro sul rifiuto da parte del sindaco Valeria Mancinelli di partecipare alla tribuna politica a cui, all’inizio, aveva aderito e prevista a Torrette per venerdì prossimo. 

"Di solito chi scappa da un confronto lo fa perchè non ha nulla da dire oppure perchè non ha la coscienza pulita, attacca Angelo Eliantonio, coordinatore comunale di Fratelli d'Italia. In questo caso, considerando il quartiere e le tematiche del dibattito, abbiamo ragione di credere che si tratti di entrambe le cose. In primo luogo perchè sulle grandi problematiche di Torrette l'amministrazione Mancinelli è stata pressochè passiva, silente e inoperosa. In secondo luogo perchè sono sempre più chiare a tutti, a partire proprio dai residenti del quartiere più popoloso della città, le responsabilità del centrosinistra anconetano e del sistema di potere consolidato che vogliamo sconfiggere rispetto al tema centrale delle trentennali promesse sull'uscita dal porto che decongestionerebbe una volta per tutte la grande mole di traffico che attanaglia le vite dei torrettani; le passerelle dei ministri del PD e i sensazionali annunci non incantano più nessuno. Torrette ha bisogno di risposte concrete sul fronte viabilità, inquinamento, scelte urbanistiche e sicurezza. Con Tombolini sindaco vogliamo dare una nuova chiave di lettura a queste problematiche serie. Prendiamo atto dell'evidente difficoltà del sindaco Mancinelli, del suo PD e della coalizione che la sostiene; la rinuncia ad un confronto tra candidati è il primo passo verso la sconfitta". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mancinelli rinuncia al confronto, Eliantonio: "Forse il sindaco ha la coscienza sporca"

AnconaToday è in caricamento