Domenica, 17 Ottobre 2021
Elezioni comunali 2018

Falconara a sinistra per rilanciare il lavoro per far ripartire la città

La Festa del Lavoro offre a Andrea Grifa, candidato consigliere di Falconara a Sinistra, l'occasione di illustrare la visone della sua lista sul lavoro

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

«Il tema del lavoro è centrale nel nostro programma elettorale, e non solo perché il lavoro è dignità. Ma anche perché l'affrancamento dal bisogno materiale consente a ciascuno di dedicare una parte delle proprie energie alla costruzione di una società migliore ed alla tutela dell'ecosistema».

La Festa del Lavoro offre a Andrea Grifa, candidato consigliere di Falconara a Sinistra, l'occasione di illustrare la visone della sua lista sul valore fondante della Costituzione. “Il tessuto sociale di Falconara è stato lacerato non solo dalla crisi economica ma anche dalla contemporanea e consapevole noncuranza dell’Amministrazione comunale di destra, che oltre ad ignorare il problema ha anche esternalizzato ogni servizio badando unicamente al portafogli, per poi spendere le risorse pubbliche risparmiate sulla pelle dei cittadini in festicciole senza qualità,” incalza Grifa. «Al contrario, a noi di Falconara a Sinistra non interessa spendere per la neve finta di Natale, se c'è chi non ha nemmeno l’acqua perché è senza lavoro e non può pagare le bollette. Non è facendo finta di nulla, o distribuendo panini e pacche sulla spalla che si risolve il problema. Dobbiamo costruire concretezza. Vogliamo riportare sotto la diretta gestione del Comune, non appena scadranno gli scriteriati contratti stipulati da Brandoni e Signorini con i privati, servizi quali il trasporto scolastico, i servizi cimiteriali, la mensa, gli asili nido, gli impianti sportivi. Sarà un lavoro difficile perché la legislazione si è nel tempo modificata, e riportare “in house” questi servizi o prevedere assunzioni pubbliche delle figure occorrenti non sempre sarà possibile. Se si fosse costretti al mantenimento di alcuni rapporti con privati – chiarisce il candidato consigliere - come Amministrazione Comunale imporremo a queste ditte il rispetto dei diritti dei lavoratori attraverso specifici contratti di servizio, con penalità che prevedano anche la rescissione del contratto. Redigeremo altresì un piano complessivo di manutenzione della città nei suoi molteplici aspetti, dal decoro urbano, agli spazi verdi, fatto anche di piccole e quotidiane riparazioni che ci rendano più gradevole Falconara, ci rinnovino l'attenzione e la cura degli spazi pubblici, e diano un lavoro a chi non ce l'ha. Contemporaneamente, conclude Grifa, apriremo un dialogo con le organizzazioni di imprese, perché dobbiamo invogliare anche i privati ad investire per far rinascere la nostra città, in collaborazione con le organizzazioni dei lavoratori perché quel bene comune che è Falconara lo sia nei fatti, e non solo negli slogan». 

Andrea Grifa, 44 anni, attualmente impiegato ma con un passato da operaio, conosce molto bene i problemi del lavoro nelle sue molteplici sfaccettature ponendo la tutela dei lavoratori al centro del suo impegno politico, che profonde fin dall'adolescenza con passione e determinazione.

Il Comitato Elettorale di Falconara a Sinistra (L. Sebastianelli)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara a sinistra per rilanciare il lavoro per far ripartire la città

AnconaToday è in caricamento