Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Elezioni comunali 2018 Falconara Marittima

Elezioni, Falconara a Sinistra: «Serve tavolo permanente per la disabilità»

«La programmazione, in un settore così delicato e complesso, non può essere affrontata senza conoscere i bisogni della popolazione, in termini qualitativi e quantitativi»

Istituire un tavolo permanente per la disabilità è una necessità imprescindibile per Falconara a Sinistra. Ne spiega le ragioni Antonietta Carlino, candidata a consigliere comunale della lista e molto attenta ai problemi sociali. “La programmazione, in un settore così delicato e complesso, non può essere affrontata senza conoscere i bisogni della popolazione, in termini qualitativi e quantitativi. Solo così Falconara potrà uscire da una visione di mero assistenzialismo, nell'ultimo decennio divenuto per di più del tutto residuale.”

Per la lista falconarese l'autonomia nella disabilità è un obiettivo non più rinviabile. “Quante sono – si chiede la Carlino - le famiglie che sentono forte l’esigenza del “durante” e del “dopo di noi”? Quali sono le loro esigenze? Strutturare abitazioni per consentire la socialità e l’autonomia è possibile solo se si abbinano correttamente esigenze collettive e strumenti pubblici adeguati. Sono oltre dieci anni che il PEBA (Piano per l'eliminazione delle barriere architettoniche), resta polveroso in qualche cassetto. Sarebbe illusorio pensare al “tutto e subito”, ma è certamente possibile aggiornare questo Piano, scegliere le priorità ed iniziare ad agire. Ci siamo sempre sentiti dire dalla Giunta Brandoni che “non ci sono soldi”. Vogliamo scommettere che le risorse per fare uno scivolo al posto di un gradino le troviamo? Basta con l’alibi che giustifica il nulla di fatto! In realtà non è che non si può fare niente. La verità è che si è fatto altro, e che le barriere architettoniche non sono state una priorità per il centrodestra, da parte del quale i disabili e gli anziani non hanno avuto sufficiente attenzione”, conclude la Carlino.

Salentina di origini, Antonietta Carlino vive a Falconara da oltre trent'anni e lavora da tempo nel settore della disabilità, del quale conosce profondamente le problematiche e le grandi potenzialità. La sua candidatura nasce dalla volontà di ritrovare quel senso di appartenenza, quella comunità solidale ed aperta che negli ultimi due lustri è andata sbiadendo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni, Falconara a Sinistra: «Serve tavolo permanente per la disabilità»

AnconaToday è in caricamento