Comunali 2018, fac simile della scheda elettorale: come si vota il 10 giugno

Ecco come funziona il voto comuni con 15mila abitanti o meno e le schede elettorali dei 3 comuni minori della provincia di Ancona che andranno al voto il prossimo 10 giugno

Nei comuni con 15mila abitanti o meno, a ogni candidato sindaco è legata un’unica lista e quindi votando un candidato si sceglie anche la lista di consiglieri a esso collegata. Non c'è il voto disgiunto. Nella scelta dei consiglieri comunali, va segnalata anche la distinzione tra i comuni con meno di 5mila abitanti, in cui si può esprimere la preferenza per un candidato al consiglio comunale, scrivendo il cognome nell'apposita riga affiancata al simbolo della lista e quelli compresi tra 5 e 15mila, dove si possono esprimere una o due preferenze per i candidati al consiglio comunale. Nel caso siano 2, devono riguardare candidati di sesso diverso della stessa lista. Al termine dello scrutinio viene eletto sindaco che ottiene il maggior numero di voti. In caso di parità si tornerà a votare al ballottaggio e se non dvoesse bastare, vincerebbe il più anziano (In allegato all'articolo i Pdf delle schede elettorali dei 3 comuni)

La scheda di Chiaravalle

Elezioni comunali 2018 - Fac simile scheda elettorale Chiaravalle-2

SFOGLIA PER LE ALTRE SCHEDERE ELETTORALI

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento