menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La scheda elettorale

La scheda elettorale

Fac simile scheda elettorale comunali Ancona: come si vota il 10 giugno

Ancona ha più di 15mila abitanti e per scegliere il sindaco ogni cittadino avrà una sola scheda, nella quale sono riportati i nomi dei candidati alla carica di sindaco. Sotto ogni nome c'è il simbolo o i simboli delle liste che lo appoggiano

Ancona ha più di 15mila abitanti e per scegliere il sindaco ogni cittadino avrà una sola scheda, nella quale sono riportati i nomi dei candidati alla carica di sindaco. Sotto ogni nome c'è il simbolo o i simboli delle liste che lo appoggiano (In allegato all'articolo il Pdf della scheda elettorale).

Il sindaco

Per quanto riguarda il sindaco, di fatto l'elettore ha 3 possibilità di voto. Può barrare solo il simbolo di una lista, assegnando la propria preferenza al candidato sindaco che quella lista elettorale sostiene. La seconda opzione è di votare solo il candidato sindaco che si predilige, senza fare scelte tra le liste e i simboli che sostengono quel canddiato sindaco. La terza opzione è il così detto voto disgiunto: cioè barrare il simbolo di una lista e, contemporaneamente, il nome di un candidato sindaco non collegato alla lista votata, cioè il candidato sindaco diverso da quello sostenuto dal simbolo barrato. 

Consiglieri: attenzione alla parità di genere

Per i consiglieri, invece, bisogna scegliere uno o due candidati al consiglio comunale tra quelli presenti nella lista votata e scrivere il loro nome nelle righe accanto al simbolo della lista. Sono possibili uno o due voti di preferenza. Se si scelgono due consiglieri, questi devono essere di sesso diverso, pena l'annullamento della seconda scelta.

Lo spoglio

Al termine dello spoglio elettorale viene eletto sindaco al primo turno il candidato che ottiene la maggioranza assoluta dei voti validi, che è di almeno il 50% più uno. Se nessuno raggiunge questa soglia, domenica 24 giugno è previsto il ballottaggio per scegliere tra i due candidati che al primo turno hanno ottenuto il maggior numero di voti. A qual punto gli anconetani saranno chiamati di nuovo a votare ma, questa volta, solo tra i due candidati sindaco più votati al primo turno. Chi tra i due avrà preso il maggior numero di voti in questa seconda fase, sarà eletto sindaco. 

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento