Sabato, 25 Settembre 2021
Elezioni comunali 2018 Falconara Marittima

Comunali 2018, asse a sinistra per i Comitati e "Cittadinarie" per il candidato sindaco

Un poker di nomi da sottoporre ai cittadini: al via Polita, Badialetti, Calcina e Sangiuliano. In coalizione arriva Siamo Falconara-Sinistra in Comune. Obiettivo ballottaggio

Non sarà Roberto Cenci, comunque in lista, ma la scelta sul candidato sindaco avverrà al termine di una due giorni di voto aperta ai cittadini. Sul tavolo un poker di nomi per Cittadini in Comune e Falconara Bene Comune che, a differenza del 2013, si fondono in i candidati delle Cittadinarieun’unica lista: la consigliera uscente Lara Polita, l’ex consigliere dei Verdi nelle legislature Carletti e Recanatini, Sergio Badialetti, il leader storico dei Comitati Cittadini nonché consiglire comunale di Cic dal 2008 al 2011, Loris Calcina e il giovanissimo Mattia Sangiuliano, appena 26 anni. Appuntamento per venerdì 23 febbraio al Centro Pergoli dalle 21.15 per la presentazione del progetto e l'immediatamente successivo voto che proseguirà anche il giorno dopo allo Stanzì, la sede del gruppo al civico 11 di via Mameli, dalle dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19. Seguirà lo spoglio di queste “Cittadinarie” - guai per gli attivisti a chiamarle Primarie - e la proclamazione del candidato che al suo fianco avrà l'appoggio di una nuova lista. Si tratta di Siamo Falconara – Sinistra in Comune, formazione avrà l'appoggio di Liberi & Uguali stando alle dichiarazioni dei giorni scorsi di Giarcarlo Scortichini, coordinatore cittadino del partito guidato da Pietro Grasso.  

Cenci, pur nicchiando sull'aspetto partitico, parla di Siamo Falconara come di «un'evoluzione naturale di persone che hanno riconosciuto alle a Cic/Fbc di essere svincolati rispetto a interessi che non sono dei cittadini». L'ex candidato 2013 Riccardo Borini non sarà della partita. Pur rimanendo nel gruppo, i suoi impegni professionali (coordinatore dell'Ambito Sociale 6 a Fano) lo tengono lontano dalla disputa politica. «In questi mesi – spiega Cenci - ci siamo chiesti cosa fare e non era scontato ripresentarsi. Abbiamo fatto incontri con attivisti e persone che ci sono state vicine in questi anni e abbiamo deciso di proseguire con quella che è stata la nostra scelta fin dal 2008: siamo persone attive nella società civile, nel volontariato, in mezzo al tessuto sociale, che vogliono autorappresentarsi perché rispetto anche alle richieste fatte in questi anni non abbiamo mai trovato interlocutori». Alla presentazione hanno partecipato anche Marco Grattafiori e Silvia Catani, rispettivamente già candidati nel 2013 con Cic e Fbc, oltre a Alessia Balducci e Barbara Chitarroni. Quest'ultima correrà con Siamo Falconara Sinistra in Comune. «L'obiettivo è puntare al ballottaggio – chiarisce la Catani – perché siamo la vera alternativa a questa amministrazione. Dal 2008 siamo forza civica in comune e portiamo avanti questo compito con coerenza».

Pd, confermato il gruppo consiliare

Salvo sorprese dell'ultima ora l'attuale gruppo al Castello sarà confermato in toto nella lista dem con il candidato a sindaco Marco Luchetti: il capogruppo Franco Federici, Laura Luciani, Alessandro Giacchetta e Andrea Rossi per il quale si pensa a un ruolo di primo piano. Capolista? Si vedrà. Luchetti prosegue sottotraccia i suoi incontri con il partito con la testa ancora sulla scadenza nazionale del 4 marzo. Nei giorni scorsi ha presenziato all'incontro pubblico organizzato all'hotel Touring con i candidati al Parlamento Camilla Fabbri, Emanuele Lodolini e Piergiorgio Carrescia. Al suo fianco anche il presidente del consiglio regionale Antonio Mastrovincenzo e il segretario provinciale Pd Giancarlo Sagramola. «I candidati del Partito Democratico – ha detto - si presentano alla gente offrendo le loro competenze ed esperienze. Sono rappresentanti della nostra comunità marchigiana. Candidature del territorio e per il territorio, selezionate con criteri trasparenti, al contrario di chi invece preferisce i "democratici" algoritmi del web».

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2018, asse a sinistra per i Comitati e "Cittadinarie" per il candidato sindaco

AnconaToday è in caricamento