Elezioni comunali 2018

Centrodestra verso il voto: «C'è malumore verso la Mancinelli, può essere battuta»

Il centrodestra apre la propria campagna elettorale alla Fiera della Pesca. Tra i temi caldi la sicurezza, la viabilità e gli eventi culturali

Viabilità, emergenza abitativa e sicurezza. Ma anche commercio abusivo, il lavoro che non c’è e il pasticcio Vasco Rossi. Il centrodestra cittadino lancia il guanto di sfida all’ amministrazione Mancinelli e apre ufficialmente la propria campagna elettorale per le elezioni comunali in programma la prossima primavera. Il convegno si è svolto sabato 21 ottobre alla Fiera della Pesca dove l’attuale opposizione ha messo sul tavolo le proprie linee guida per il rilancio della città. Tra le priorità indicate c’è la necessità di un piano di parcheggi in grado di supportare le attività commerciali del centro, un piano regolatore che renda più fruibile il porto e rilanci le frazioni in abbandono, ma anche un piano di grandi eventi culturali e spettacoli capace di rendere Ancona attrattiva per i giovani. E poi il rilancio del lavoro tramite incentivi per invogliare le imprese a investire in città, usando magari i capannoni industriali dismessi. 

Centrodestra compatto

Centrodestra unito contro la Mancinelli. Al convegno hanno partecipato sia il consigliere comunale di Forza Italia, Daniele Berardinelli che il segretario provinciale della Lega, Marco Bevilacqua. Presenti anche Angelo Eliantonio, portavoce comunale FdI-AN, che ha puntato l’indice sull’attuale amministrazione: «La Mancinelli è tutt’altro che forte e il malumore in città è fortissimo- ha detto Eliantonio- non fa in tempo a mettere una pezza sull’asfalto che la coperta si scopre altrove. Non sarà un dramma, ma l’ultima gaffe è la non accoglienza del concerto di Vasco Rossi ad Ancona, per responsabilità del suo super protetto assessore Guidotti. E lì non c’è recupero, stavolta salterà Ancona, proprio dove doveva iniziare il tour». 
Il dirigente nazionale FdI-AN, Fabrizio Del Gobbo, parla invece di viabilità in uscita dal porto: «Non basta far venire Delrio per promuovere un progetto che, tira e molla, per colpa del comune è fermo da quattro anni e mezzo, ha sostenuto il dirigente nazionale Fabrizio Del Gobbo. Come per Renzi, la colpa è sempre degli altri ed anche questa amministrazione pensa di aver sempre ragione. Non sarà che nella mancata realizzazione, almeno dell’inizio dei lavori dell’uscita dal porto, c’è anche una colpa grave del Comune?». 

Emergenza abitativa e sicurezza

Carlo Ciccioli, portavoce regionale FdI-AN, ha puntato la sua attenzione sull’emergenza abitativa per chi è fuori dalle graduatorie: «Il comune non riesce a recuperare i tanti immobili che ha in proprietà e che sono in grave deterioramento- ha affermato Ciccioli- non è stato fatto neppure il censimento degli alloggi e della loro occupazione da parte di abusivi e clandestini». Questione sicurezza e stranieri: «La sicurezza dei quartieri multietnici Piano San Lazzaro, Archi e Stazione ferroviaria è allo sbando e in certe ore del giorno può accadere di tutto, a cominciare dalla convivenza degli stranieri stessi tra loro e nelle loro famiglie, con violenza sulle donne e sui figli. Nessuna vigilanza in più dalla Polizia Municipale, a cominciare dalla repressione del commercio abusivo e questuanti» incalza Ciccioli, secondo cui il concetto di “Ancona felix” è solo nella testa dell’attuale amministrazione: «I cittadini sono pieni di rabbia e ovunque nei quartieri l’Amministrazione e la Sindaca raccolgono fischi e proteste». 

Il convegno è stato chiuso da Carlo Fidanza, responsabile nazionale degli enti locali, che ha sottolineato come la scorsa primavera 16 capoluoghi di provincia su 23 hanno scelto un’amministrazione di centrodestra dopo molti anni di governo Pd, mentre altri hanno scelto il Movimento 5 Stelle: «Anche ad Ancona è possibile il cambiamento e le condizioni, vista la crisi del centrosinisitra nazionale e la riscossa del centrodestra, ci sono tutte». In platea, durante il convegno, c'erano anche l’ex presidente del consiglio comunale di Ancona Letizia Perticaroli, l’ex presidente dei revisori dei conti del Comune Carlo Raccosta, l’ex consigliere regionale dell’Idv Paolo Eusebi, esponente dell’area cattolica.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centrodestra verso il voto: «C'è malumore verso la Mancinelli, può essere battuta»

AnconaToday è in caricamento