rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Politica

Elezioni: il Movimento 5 Stelle esce sconfitto, delusione Europa Verde

Soddisfatto del risultato raggiunto Marco Battino di Ripartiamo dai Giovani

ANCONA- Un risultato elettorale che lascia l’amaro in bocca. Sapevano che non sarebbero arrivati al ballottaggio, ma di sicuro speravano di ottenere un maggior consenso da parte degli elettori. Invece, così non è stato. I grandi sconfitti di queste elezioni comunali sono Enrico Sparapani del Movimento 5 Stelle che ha ottenuto solo il 3,64% delle preferenze (1.584 voti) e Roberto Rubegni di Europa Verde, fermo ad appena l’1,69% (753 voti) e dietro a Marco Battino di Ripartiamo dai Giovani, che ha raggiunto il 2,18% (948 voti). Forse, insieme ad Altra Idea di Città che ha ottenuto il 6,11%- ben al di sotto delle aspettative-, M5S e Europa Verde pagano lo scotto della mancata coalizione. Mesi di trattative, programmi identici, ma nessun accordo sul candidato sindaco. E così tutti in campo da soli, con una grande dispersione di voti. Forse il risultato sarebbe stato diverso, forse non sarebbe bastato nemmeno questo per imporsi sul centrodestra e sul centrosinistra che tirano dritti al ballottaggio del 28 e 29 maggio.

A nulla è valsa nemmeno la visita del leader del Movimento 5 Stelle, Giuseppe Conte, venuto ad Ancona per sostenere il candidato sindaco Enrico Sparapani una settimana prima del voto. «Speravamo di arrivare almeno al 6%- commenta deluso Sparapani-. Per il ballottaggio non so se ci schiereremo con altri partiti. Faremo una plenaria con il mio gruppo e decideremo tutto insieme». Delusione anche per Europa Verde. «Il nostro obiettivo era entrare in Consiglio comunale, ci saremmo aspettati più voti» afferma Roberto Rubegni. Soddisfatto invece Marco Battino di Ripartiamo dai Giovani, che lamenta però di essere stato svantaggiato da un quotidiano nazionale che ha definito il suo movimento di sinistra invece che apartitico. «Siamo contenti del risultato perché rispetto ai nostri principali competitors siamo comunque allineati e non siamo arrivati ultimi- dichiara-. È stata una bella esperienza, siamo la lista più giovane in Italia che si è presentata a queste elezioni e abbiamo dimostrato che si può partecipare democraticamente. Devo dire che non è stato facile, l’iter è stato complesso e abbiamo incontrato degli ostacoli, ma essere riusciti in soli due mesi a partecipare senza soldi, senza partiti, prettamente civici, è stata una grande vittoria».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni: il Movimento 5 Stelle esce sconfitto, delusione Europa Verde

AnconaToday è in caricamento