Sabato, 31 Luglio 2021
Politica

Politiche 2018, il Partito Comunista vince il ricorso e torna tra le liste: ecco i candidati marchigiani

E’ il Partito Comunista che a livello nazionale fa capo a Marco Rizzo, il cui simbolo inizialmente era stato bloccato nelle Marche

Una manifestazione dei comunisti

Era stata bloccata per poi rientrare in corsa proprio all’ultimo momento ed è di diritto nella gara elettorale che arriva da qui fino al giorno del voto, 4 marzo. E’ il Partito Comunista che a livello nazionale fa capo a Marco Rizzo, il cui simbolo era stato bloccato nelle Marche non per la validità delle firme raccolte, ma per la modalità, via pec, contestata dagli Uffici della Corte d’Appello. E’ stata poi la Cassazione a ribaltare la decisione e dare l’ok alla falce e martello. Il Pc si candida anche in tutti i collegi delle Marche con ci propri candidati. Ecco chi sono:

COLLEGI UNINOMINALI

Camera 

Erica Balestra (Pesaro)
Luciana Rota (Senigallia- Fano).
Raffaele Timperi (Ancona-Jesi- Fabriano).
Mauro Riccioni (Osimo/Macerata).
Maurizio Giusepponi (Fermo/Civitanova).
Emiliano Celli (Ascoli/San Benedetto).

Senato

Giulio Maria Bonali (Pesaro).
Paolo Crognaletti (Ancona/Macerata).
Lucia Firmani (Ascoli).

COLLEGI PROPORZIONALI

Senato

Giulio Maria Bonali, Paolo Crognaletti, Lucia Firmani.

Camera Marche Nord (Ancona/Pesaro)

Erica Balestra, Luciana Rota, Mauro Riccioni, Maurizio Giusepponi 

Camera Marche Sud (Ascoli/Macerata/Fermo)

Erica Balestra, Luciana Rota, Mauro Riccioni, Maurizio Giusepponi 

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Politiche 2018, il Partito Comunista vince il ricorso e torna tra le liste: ecco i candidati marchigiani

AnconaToday è in caricamento