Politica

Elezioni politiche 2018, trasporto gratuito per gli elettori con difficoltà motorie

Il trasporto sarà garantito solo nel giorno delle votazioni. Per poter usufruire del servizio gli interessati debbono essere in possesso della seguente documentazione

Per le prossime elezioni politiche del 4 marzo 2018  sarà attivo il servizio gratuito di trasporto da e per i seggi elettorali per gli elettori non deambulanti o fisicamente impediti, tramite l’utilizzo di mezzi attrezzati anche per la disabilità.  Il trasporto sarà garantito solo nel giorno delle votazioni.

Per poter usufruire del servizio gli interessati debbono essere in possesso della seguente documentazione:
• verbale di accertamento della disabilità di cui alla L. 104/92 o, in mancanza, verbale di invalidità civile rilasciato da apposita commissione Invalidi Civili;
oppure
• certificazione medica attestante l’impossibilità o la capacità gravemente ridotta di deambulazione per il raggiungimento del seggio elettorale.

Nel caso non si disponga di tale certificazione,si comunica che l’Asur Area Vasta 2 ha attivato un servizio di rilascio certificazioni mediche gratuite  secondo le seguenti modalità:
* nei giorni 1, 2 e 3 marzo presso il Servizio Medicina Legale U.O. Centro in Via Colombo n. 106 c/o PALAZZINA n. 12 (Dott. G. Addabbo, D.ssa S. Burattini, Dott. F. Menghini) dalle ore 10,30 alle ore 12,00, previo appuntamento, da ottenere contattando il numero 071 870 55 25. Per ulteriori informazioni riguardanti il servizio di trasporto è possibile rivolgersi:
alla Direzione Politiche Sociali – U.O. Disabili – Viale della Vittoria, 37 Ancona al seguente recapito telefono: 071 222.2123 – 071/2222164. I giorni e gli orari delle prenotazioni verranno resi noti in prossimità delle votazioni.

Gli elettori non deambulanti iscritti nelle liste elettorali di sezione che si trovano in edifici non accessibili mediante sedia a ruote, possono esercitare il loro diritto di voto in un’altra sezione del Comune, appositamente attrezzata e che sia ubicata in stabile privo di barriere architettoniche (consultare l’elenco delle sezioni elettorali del Comune).  Per poter esercitare il diritto di voto debbono esibire al Presidente di Seggio, unitamente alla tessera elettorale:

un’attestazione medica rilasciata dai medici dell’ASUR Area vasta 2, anche in precedenza o per altri scopi, dalla quale risulti “l’impossibilità o la capacità gravemente ridotta di deambulazione”,
oppure
copia autentica della patente di guida speciale, rilasciata a tal fine senza il pagamento di alcun diritto.

VOTO DOMICILIARE PER GLI ELETTORI DIPENDENTI DA APPARECCHIATURE ELETTROMEDICALI O AFFETTI DA GRAVISSIME INFERMITÀ

E’ possibile inoltrare richiesta tra il 40° e 20° giorno antecedente il giorno delle elezioni, ossia entro  il 12 febbraio Tale ultimo termine del 12 febbraio  tuttavia, in un’ottica di garanzia del diritto di voto costituzionalmente tutelato, deve considerarsi avere carattere ordinatorio, compatibilmente con le esigenze organizzative del Comune.

Possono essere ammessi al voto a domicilio (nel luogo in cui vivono) ESCLUSIVAMENTE gli elettori:

- affetti da gravi infermità, tali da impedire l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano, che si trovano in condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali;
– affetti da gravissime infermità, tali che l’allontanamento dall’abitazione in cui dimorano risulti impossibile anche con l’ausilio del servizio di trasporto pubblico che il Comune organizza per facilitare agli elettori disabili il raggiungimento del seggio elettorale, in occasione delle consultazioni elettorali.

Gli interessati ad esercitare il diritto al voto domiciliare, residenti nel Comune di Ancona, che si trovino nelle condizioni indicate dovranno far pervenire al Sindaco la seguente documentazione:
– dichiarazione in carta libera con la quale manifestano la volontà di votare presso l’abitazione in cui dimorano e vengano indicati indirizzo e, possibilmente, un recapito telefonico;
– certificazione sanitaria rilasciata dal funzionario medico designato dai competenti organi della Asur Area vasta 2 (in data non anteriore al quarantacinquesimo giorno antecedente la votazione, e dunque al 18 gennaio 2018)

– copia della tessera elettorale.

La suddetta certificazione medica dovrà riprodurre esattamente la formulazione del comma 1 dell’art. 1 della legge 46/2009 della legge e quindi dovrà attestare l’esistenza in capo all’elettore delle condizioni di infermità che rendono impossibile l’allontanamento dall’abitazione, con prognosi di almeno sessanta giorni, decorrenti dalla data di rilascio del certificato, ovvero delle condizioni di dipendenza continuativa e vitale da apparecchiature elettromedicali.
La stessa certificazione potrà attestare anche l’eventuale necessità di un accompagnatore per l’esercizio del voto.

Tale certificazione medica dovrà essere rilasciata esclusivamente da un Funzionario medico designato dall’ Asur Area vasta 2.

A tal proposito si comunica che l’Asur Area Vasta 2 ha attivato un servizio di rilascio certificazioni mediche gratuite per voto domiciliare secondo le modalità di seguito riportate:

invio a mezzo fax al numero 071-8705524 dell’istanza, a firma dell’interessato (completa di indirizzo presso cui effettuare l’accertamento e di recapito telefonico) finalizzata al rilascio della certificazione medica di cui in oggetto, entro e non oltre le ore 10,00 del giorno 02/03/2018. Dopo tale termine indicato non sarà possibile dare luogo all’accertamento medico-legale in oggetto per impossibilità organizzative.

Modalità di presentazione delle domande: 

Le domande, complete della documentazione sopra indicata, devono pervenire con una delle seguenti modalità:

– tramite servizio postale, all’indirizzo: Comune di Ancona, Largo XXIV Maggio 1 – 60123 Ancona;
– consegna, a mano, anche da parte di terzi incaricati, direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune di Ancona, Largo XXIV Maggio 1,   Ancona (orario: lunedì, mercoledì e venerdì ore 9 -13; martedì e giovedì ore 9–13 / 15-17);

– tramite fax, al numero 071 – 2222109 (Ufficio Protocollo);

– tramite e-mail, all’indirizzo: info@comune.ancona.it;

– tramite PEC (posta elettronica certificata), all’indirizzo:

   servizidemografici@pec.comune.ancona.gov.it

VOTO ASSISTITO PER ELETTORI CON DIFFICOLTA' FISICHE PARTICOLARI

Gli elettori che hanno gravi difficoltà fisiche nell’esprimere il voto (es. i non vedenti, gli amputati delle mani, gli affetti da paralisi o da altro impedimento di analoga gravità agli arti superiori) possono chiedere di essere accompagnati all’interno della cabina da un altro elettore che ha volontariamente scelto come accompagnatore, purché sia iscritto nelle liste elettorali di un qualsiasi Comune della Repubblica.

Pertanto è possibile richiedere che sulla tessera elettorale venga apposto un timbro che attesta questa necessità per tutte le future chiamate alle urne.

Gli interessati dovranno presentare al Sindaco:

1. apposita domanda con la quale si chiede l’apposizione di tale timbro sulla propria tessera elettorale (nella sezione allegati è disponibile il modulo da usare in caso di richiesta presentata da un delegato, a cui deve essere allegata la fotocopia di un documento di riconoscimento);

2. originale della tessera elettorale;

3. certificazione medica dalla quale risulta che l’elettore presenta un reale impedimento di carattere permanente ad esprimere materialmente il voto e che quindi non è in grado di esercitare il diritto di voto senza l’aiuto di un elettore accompagnatore.

A tal proposito l’Asur Area Vasta 2 ha attivato un servizio di rilascio certificazioni mediche gratuite  secondo le modalità di seguito riportate:
* nei giorni 1, 2 e 3 marzo 2018 presso il Servizio Medicina Legale U.O. Centro sito in Via Colombo n. 106 c/o PALAZZINA n. 12 (Dott. G. Addabbo, D.ssa S. Burattini, Dott. f. Menghini) dalle ore 10,30 alle ore 12,00, previo appuntamento, da ottenere contattando il numero 071 870 55 25.

Nel caso di non vedenti: in luogo del certificato di cui al punto 3 possono esibire il libretto nominativo di pensione in cui è indicata la categoria cieco civile ed un numero che attesta la cecità assoluta del titolare del libretto (uno dei seguenti numeri di codice o fascia 06, 07, 10, 11,15, 18, 19).

Tuttavia si fa presente che, in attuazione delle norme sulla privacy, nei più recenti libretti di pensione rilasciati dall’INPS, viene indicata soltanto la categoria generica INVCIV e il corrispondente numero di certificato senza alcuna dizione specifica né alcun numero di codice che identifica l’infermità. Pertanto il soggetto dovrà munirsi della documentazione di cui al punto 3.

L’accompagnatore prescelto dall’elettore potrà esercitare questa funzione una sola volta e il Presidente del seggio dovrà farne apposita annotazione sulla tessera elettorale.

Info: Cinzia Braconi

Orari: lunedì, mercoledì e venerdì ore 9,00 -12,30;

martedì e giovedì ore 9,00 -12,30 / 15,00-17,00;

Telefono 071 – 2222279                                               

Fax. 071-2222288                                                       

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elezioni politiche 2018, trasporto gratuito per gli elettori con difficoltà motorie

AnconaToday è in caricamento