Politica

Porto, Donatella Agostinelli (M5S): «Basta litigare, servono fondi per realizzare opere»

La senatrice pentastellata interviene nel dibattito intorno ai fondi destinati al porto e al nuovo commissario Giovanni Pettorino

Il porto materia di discussioni. Sul tema torna anche la senatrice Donatella Agostinelli del Movimento 5 Stelle che afferma: «Il porto di Ancona ha bisogno di ripartire ed è assolutamente necessario che venga superato l’impasse politico attualmente in atto. La perpetrazione di accuse reciproche fra il presidente della Regione Marche Acquaroli e l’ex presidente dell’Autorità del sistema portuale di Ancona Giampieri è dannosa, in quanto rischia di frenare ulteriormente la gestione del porto».

Poi afferma: «Non è più tempo di litigi, ma ora è necessario, piuttosto, procedere con il reperimento dei fondi necessari ai progetti di ammodernamento, visto che chiaramente i 20 milioni ottenuti dal Prnn non sono sufficienti. Abbiamo ora un commissario straordinario in grado di superare questo periodo di transizione: è il momento di collaborare con Giovanni Pettorino a partire dall’analisi dei progetti non conclusi. È un atto doveroso soprattutto nei confronti dei lavoratori e di tutti gli operatori portuali». 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Porto, Donatella Agostinelli (M5S): «Basta litigare, servono fondi per realizzare opere»

AnconaToday è in caricamento