Dehors, attenzione ai nuovi divieti di sosta

Nella nuova ordinanza appena pubblicata, 17 sono le strade o le piazze dove insistono una ventina di parcheggi che vengono parzialmente o totalmente impiegati dai dehors

foto di repertorio

JESI - Solo un dehors su due, dei nuovi autorizzati, occuperà parcheggi pubblici che non saranno pertanto fruibili per determinate ore o, in alcuni casi, per l’intera giornata. Le nuove autorizzazioni, come noto, sono state concesse a circa 35 locali pubblici tra bar, pub, ristoranti e pizzerie, con la procedura semplificata prevista dalle ultime norme proprio per venire incontro ai pubblici esercizi e assicurare maggiore spazio per i clienti rispetto al locale interno dove il distanziamento sociale prevede una sensibile riduzioni di posti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nella nuova ordinanza appena pubblicata, 17 sono le strade o le piazze dove insistono una ventina di parcheggi che vengono parzialmente o totalmente impiegati dai dehors. Secondo l’analisi dei tecnici comunali tale limitazione non inciderà sull’offerta complessiva della sosta pubblica e contribuirà a sostenere la riapertura di tali attività dopo un lungo forzato periodo di chiusura, con le conseguenti perdite economiche. A tal fine l’Amministrazione comunale raccomanda ai cittadini, specialmente quelli del centro storico, di tener ben presente la nuova cartellonistica che è stata apposta nelle zone interessate al provvedimento. Laddove infatti l’occupazione dei dehors è mobile ed a fasce orarie (pomeriggio, sera o notte) sarà possibile parcheggiare solo ed esclusivamente per il periodo previsto, onde evitare il rischio di sanzioni e rimozione del veicolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento