Tour del degrado, strade e marciapiedi disastrati. Forza Italia: «Il sindaco che fa?»

Iniziativa-denuncia per il decoro urbano lanciata dal commissario comunale Teresa Stefania Dai Prà: ecco i luoghi più problematici

Il parco di via Maggini

Un tour del degrado urbano. E’ l’iniziativa della delegazione anconetana di Forza Italia che, tra i suoi punti programmatici, pone proprio la denuncia di ogni forma di degrado presente in città, «nel doveroso ed increscioso compito di porla all'attenzione pubblica. In questi anni di governo locale targato Pd - scrivono in una nota il commissario comunale Teresa Stefania Dai Prà, Gianluca Morini, Luca Mariotti e Carlo Burchiani - abbiamo assistito a proclami di soluzioni di problemi, a presentazioni di grandi progetti ancora irrealizzati e a spese di bilancio che riteniamo eccessive come quelle relative le feste natalizie. Poca sostanza nel risolvere situazioni quotidiane che comportano disagio ai cittadini e riducono Ancona ad essere una città spenta, sporca e ben lontana dall'immagine patinata del "Modello Ancona". Forza Italia è tra la gente e quindi abbiamo iniziato un tour che ci vede impegnati a mettere in risalto gli aspetti bui della città dorica, chiedendo al Comune sollecite risposte e soprattutto tempi di intervento». 

Le prime segnalazioni arrivano da corso Stamira, dove «la pavimentazione del marciapiede è saltata creando pericolo ai pedoni e disagi agli invalidi e alle mamme col passeggino. Quando interverrà il Comune?». E ancora. Forza Italia vuole sapere tempistica e modalità di intervento «per ripristinare il manto stradale di via Maggini (altezza civici 218/220), la manutenzione del parco della stessa via e quando il Comune prenderà provvedimenti per ripristinare il manto stradale di via Esino, soprattutto in prossimità del bivio direzione ospedale, dove ci sono buche pericolose per ciclomotori e automobilisti. Inoltre, riteniamo sia doveroso da parte di questo Comune dare delucidazioni in merito al tratto di strada di via Di Vittorio che da anni è chiuso. Oggi ci limitiamo ad evidenziare solo questi pochi e gravosi aspetti di degrado urbano con la speranza che la Giunta comunale dia ai cittadini delle risposte concrete e non le solite promesse o silenzi. Forza Italia Ancona continuerà con capillarità e costanza a mettere in risalto situazioni critiche ed impegnarsi tra la nostra gente a ridare luce e dignità al nostro capoluogo di regione. Nel frattempo - conclude il comunicato - continueremo la raccolta firme per la petizione popolare per "Ancona città d'Europa" e per la maxi rotatoria di Torrette». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Schianto in moto, il centauro lotta tra la vita e la morte: si indaga sulle cause

  • Schianto sulla Cameranense, Giuliano è morto: ha donato gli organi

  • Investito da un'auto dopo essere uscito dal bar, è grave un uomo di 64 anni

  • Frontale tra due auto, paura per una giovane automobilista e strada chiusa

  • C'è l'esito dell'autopsia di Giuliano e un indagato: è il conducente del furgone

  • Addio a Attilio Sciarrillo, titolare della farmacia di via Ascoli Piceno

Torna su
AnconaToday è in caricamento