Politica

Festa della coalizione di centrodestra, Silvetti: «Governare almeno per 10 anni»

on queste parole il sindaco, Daniele Silvetti, ha chiuso l’intervento alla festa organizzata dalla coalizione che lo ha sostenuto nella cavalcata vincente delle recenti elezioni amministrative

“Sia chiaro vogliamo governare almeno 10 anni e realizzare tutte le aspettative che, con il loro voto, gli anconetani ci hanno consegnato. Noi siamo pronti. Nessun uomo o donna solo al comando, ma una squadra compatta, coesa, politica, competente e professionale, per rendere concreta la rinascita di Ancona. È questo ciò che abbiamo iniziato a fare dalla proclamazione della vittoria elettorale, alla composizione dell’Esecutivo: abbiamo fatto politica, frutto di una dialettica interna alla coalizione che ha mostrato tutto il suo spessore e valore”. Con queste parole il sindaco, Daniele Silvetti, ha chiuso l’intervento alla festa organizzata dalla coalizione che lo ha sostenuto nella cavalcata vincente delle recenti elezioni amministrative. 

Oggi insediamo il consiglio comunale. Oggi inizia questa pagina bianca per la città sulla quale siamo pronti a scrivere per restituire Ancona al ruolo che le compete, capoluogo di Regione e traino per tutti i territori”, ha aggiunto prima di presentare la Giunta e ricevere un caloroso applauso dei tantissimi presenti a Marina Dorica, nello Spazio ‘Triangolone’. Presenti fra gli altri i parlamentari eletti nei collegi anconetani Elena Leonardi, Stefano Benvenuti Gostoli e Antonio De Poli, l’assessore regionale al Bilancio Goffredo Brandoni, i consiglieri regionali Marco Ausili e Luca Santarelli, i sindaci di Ostra Vetere Massimo Corinaldesi e di Numana Gianluigi Tombolini. Prima che il sindaco Silvetti prendesse la parola e tra un intermezzo musicale e l’altro proposto da Opera pop, I Pronipoti beat band, Paolo Fiorini e Daniela Canova, Alessandra Gallicchio e il tenore Augusto Censi sono saliti sul palco il capogruppo regionale di Fratelli d’Italia al Consiglio regionale delle Marche, Carlo Ciccioli, e il Presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli. “Non un’utopia, bensì un sogno che si realizza, che si è concretizzato con il contributo di tutti voi”, le parole di Ciccioli. “Siamo pronti e maturi per affrontare il governo amministrativo di Ancona, per valorizzarne i tanti pregi e qualità, partendo dalle enormi potenzialità che, spesso e volentieri, sono state frustrate e ridimensionate solo perché non la si pensava politicamente come loro. Noi siamo diversi, non guarderemo alle tessere di partito, ma al merito per l’interesse esclusivo della città e degli anconetani. Per realizzare un grande progetto metropolitano che funga da propulsore per l’intera Regione”, ha concluso. Il presidente Acquaroli ha ricordato la vicinanza della Giunta a tutti i territori, “soprattutto al nostro capoluogo regionale che è il fiore all’occhiello delle Marche. Abbiamo fatto tanto, accesso un riflettore, anche nazionale, finalmente, sulla nostra Regione. Ma il vero lavoro inizia oggi, con l’insediamento dell’Amministrazione Silvetti che è rappresentato dalla coalizione, da tutti i candidati consiglieri, e da tutti voi che non le farete mancare mai l’appoggio, suggerimenti e vicinanza. La Regione c’è, il Governo nazionale c’è, il Comune c’è in tantissime realtà, grandi e piccole, la gente c’è. Oggi più che ieri: compattezza, coesione, concretezza e lavoro”, ha concluso il Governatore marchigiano.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa della coalizione di centrodestra, Silvetti: «Governare almeno per 10 anni»
AnconaToday è in caricamento