rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Politica

«Marche a rischio zona gialla, bisogna accelerare sulla terza dose»

È l'appello lanciato, in una nota congiunta, dai consiglieri regionali del Partito democratico marchigiano

«Auspichiamo che la Regione Marche acceleri sulla somministrazione della terza dose di vaccino e non si faccia ancora una volta sorprendere dalla nuova ondata di Covid che rischia di riportare la nostra regione in zona gialla proprio in prossimità del Natale, vanificando così il grande lavoro svolto fino a oggi dal Governo». È l'appello lanciato, in una nota congiunta, dai consiglieri regionali del Partito democratico marchigiano. I numeri dell'emergenza sanitaria, come nel resto del paese, stanno peggiorando e dagli scranni consiliari dem si chiede una forte accelerazione sulla vaccinazione.

«Purtroppo i dati non sono incoraggianti, né quelli che riguardano i contagi né quelli relativi al numero dei vaccinati che vedono le Marche agli ultimi posti- continua la nota del Pd-. Crediamo vada sottolineato come continui a non aiutare l'atteggiamento schizofrenico del presidente Acquaroli e dei suoi assessori i quali, ancora oggi, non solo non hanno ancora dato un'esplicita indicazione ai cittadini affinché si vaccinino, ma continuano a muoversi in quell'area grigia e torbida di non detti e ammiccamenti che consentono alle peggiori teorie negazioniste e No vax di prosperare e diffondersi». In particolare i dem attaccano l'assessore alla Cultura Giorgia Latini. «Da mesi si è posta come punto di riferimento istituzionale dei movimenti 'No Green pass'- attaccano riferendosi all'assessore leghista- nonostante il suo partito sostenga il Governo nazionale che lo ha introdotto. La stessa che recentemente ha dichiarato di ritenere il vaccino raccomandabile esclusivamente per gli over 60».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

«Marche a rischio zona gialla, bisogna accelerare sulla terza dose»

AnconaToday è in caricamento