Covid-19, Coltorti (M5S): «Ceriscioli valuti le tante strutture sul territorio ed ascolti i cittadini»

Così in una nota il Senatore Mauro Coltorti (M5s), Presidente della Commissione Lavori Pubblici del Senato

Mauro Coltorti

«Mentre la Regione Marche attende l’intervento degli uomini forti e chiede milioni di euro agli imprenditori marchigiani per costruire strutture temporanee COVID-19, dal territorio arrivano continue segnalazioni di amministratori che hanno messo a disposizione le numerose strutture chiuse negli ultimi anni, e che potrebbero accogliere, in breve tempo, i malati di #coronavirus». Così in una nota il Senatore Mauro Coltorti (M5s), Presidente della Commissione Lavori Pubblici del Senato.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«L’ultimo caso è quello che ci segnala Roberto Ascani, sindaco 5s di Castelfidardo, a pochi chilometri da Ancona. La struttura in oggetto è una residenza per anziani chiusa da poco più di un anno e che potrebbe accogliere efficacemente pazienti affetti da COVID-19. Il sindaco Ascani ha segnalato la disponibilità alle autorità competenti della Regione Marche oltre 10 giorni fa ma - ad oggi - non è ancora arrivata alcuna risposta dalla giunta Ceriscioli. Non si capisce il motivo dei ritardi quando basterebbe poco per un sopralluogo e verificare le caratteristiche della struttura. Ma la Regione vuole realizzare a tutti i costi una nuova struttura, e dunque incamerare i 12 milioni di euro dei privati con ulteriore spreco di denaro? Ogni ora, ogni minuto può essere prezioso per la vita di chi si ammala di coronavirus. Tra l’altro queste strutture potrebbero anche ospitare personale medico che, essendo a contatto con persone contagiate, necessitano di isolamento per evitare Trasporti.che il virus si diffonda. Chiediamo al Presidente Ceriscioli di verificare in prima battuta tutte le strutture pubbliche disponibili sul territorio anziché continuare sulla strada della privatizzazione che fa comodo ai soliti noti. E soprattutto che si metta mano alla mancanza cronica di personale sanitario, il più esposto e a rischio contagio in questa emergenza. E che lo faccia subito, per il bene di tutti».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Va a votare, viene presa a calci e pugni da uno sconosciuto: choc al seggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento