menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'appello di +Europa: «Tamponi ai lavoratori più esposti al contagio»

La richiesta si aggiunge a quella di sostegno economico, in particolare per i lavoratori autonomi

Tamponi a tutti i lavoratori maggiormente esposti a rischi del contagio. È quanto chiede +Europa per affrontare al meglio l’emergenza Coronavirus e tutelare tutte quelle categorie che nel loro quotidiano nnon sono in quarantena e per questo rischiano di ammalarsi. «Il presidente Luca Ceriscioli sta portando avanti un grande lavoro per fronteggiare l’emergenza sanitaria – spiega Mattia Morbidoni, coordinatore regionale di +Europa – e per fare ancora meglio suggeriamo di avviare una campagna di test su tutti i medici, gli infermieri, ma anche a commercianti e dipendenti di esercizi di generi di prima necessità e supermercati, tabaccai, benzinai. È una questione di doverosa tutela verso tutti coloro che continuano a essere al pubblico per le attività di prima necessità e i rispettivi famigliari».

Al tempo stesso +Europa chiede al Governo di stanziare ulteriori somme per sostenere l’economia e in particolare i lavoratori autonomi. «Gli altri Paesi europei – aggiunge Morbidoni – stanno programmando una serie di interventi mentre il Cura Italia si occupa dell’immediato. Un necessario primo passo ci aspettiamo dai prossimi provvedimenti una maggior progettualità anche perché è chiaro fin da ora che il ritorno alla normalità non sarà immediato, una volta cessata l’emergenza. Sarà un percorso graduale che va necessariamente accompagnato». 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

«Venerdì firmo la nuova ordinanza, zona rossa fino al 14 marzo»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento