Mascherine gratis ai cittadini, la Mancinelli chiude: «Non sta né in cielo né in terra»

Le opposizioni avevano più volte chiesto perché il Comune non avesse in programma la distribuzione gratuita di mascherine ai cittadini. Il sindaco ha risposto in consiglio comunale

Foto di repertorio

ANCONA - Mascherine fornite gratuitamente dal Comune a tutti gli anconetani? Impossibile, la cosa è insostenibile economicamente e in termini di approvigionamento: «Non sta in cielo né in terra» ha chiuso il sindaco, interpellato in consiglio comunale dal consigliere della Lega-MN Maria Grazia De Angelis. Le motivazioni, ha spiegato il primo cittadino, stanno nei numeri: «Non è un Comune che può risolvere strutturalmente questo problema, proprio perché dovremo conviverci a lungo- ha spiegato la Mancinelli- altri Comuni hanno fatto una distribuzione ma quasi simbolica, perché hanno consegnato mascherine monouso che possono essere usate un giorno. Qui il fabbisogno sarebbe per 80mila persone, che moltiplicato per trenta giorni significherebbe 2milioni e 400 mila mascherine al mese. Il Comune di Pesaro ha distribuito circa 180mila mascherine, che significa farle bastare per soli tre giorni. Va bene, meglio di niente- ha proseguito il sindaco- per i cittadini di Ancona però l’impegno economico, ammesso che le mascherine si possano trovare a prezzo calmierato di 0,50 centesimi l’una, è di circa 1 milione di euro al mese di spesa corrente. Nessuna amministrazione comunale se la può permettere». 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Toscana ed Emilia Romagna, portate ad esempio dalla stessa De Angelis durante l’interrogazione, è intervenuto l’ente regionale: «La Regione Toscana ha comprato 20milioni di mascherine monouso e le sta distribuendo, ma anche quello non è un intervento risolutivo. Il tema c’è, ma la risposta non sta nell’iniziativa dei Comuni- ha proseguito la Mancinelli- i nostri produttori locali, a costi dichiarati loro, hanno anche detto che a meno di un euro a mascherina non se ne usciva fuori. A quei costi, con il bilancio attuale ma neppure prima, le cose non stanno in cielo né in terra. Noi, insieme agli altri comuni in sede ANCI, stiamo sollecitando la protezione civile nazionale affinché affronti questa questione». 
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Va a votare, viene presa a calci e pugni da uno sconosciuto: choc al seggio

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento