Politica

Mangialardi: «Grazie a medici, infermieri e operatori in prima linea contro l’epidemia»

«Il Governo dia attuazione al piano assunzioni» ha ribadito il sindaco di Senigallia

Maurizio Mangialardi

«In questo momento così difficile per la nostra regione, voglio ringraziare a nome dei sindaci marchigiani il personale medico e infermieristico, i medici di famiglia, gli operatori socio-sanitari e tutti coloro che, in tutte le Marche, si stanno alacremente adoperando per contenere l’epidemia di Coronavirus e prestare soccorso ai contagiati». A dirlo è Maurizio Mangialardi, Presidente di Anci Marche.

«Ho avuto modo di complimentarmi con la dott.ssa Nadia Storti la direttrice generale dell’Asur Marche, per la rapida riorganizzazione delle strutture sanitarie messa in atto e, soprattutto, per il generoso ed encomiabile sforzo del personale ospedaliero di tutta la regione. È giusto che tutti i cittadini conoscano questo impegno straordinario a servizio della comunità per far fronte all’emergenza. Da giorni assistiamo allo sfiancante lavoro di medici e infermieri costantemente impegnati anche a coprire i turni dei loro colleghi ammalati, circa cento in regione, accettando, e in alcuni casi addirittura chiedendo spontaneamente, la revoca delle ferie già assegnate. Sappiamo che per quanto riguarda il potenziamento del personale infermieristico a breve partirà l’assunzione a tempo determinato di quanti sono risultati idonei alla selezione del 26 febbraio. L’auspicio è che si continui a procedere su questa linea e che il piano di assunzioni promosso dal governo nazionale possa essere attuato in tempi brevissimi per alleggerire la pressione sul personale e migliorare ulteriormente l’efficienza dei nostri ospedali» ha concluso il Presidente di Anci Marche.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mangialardi: «Grazie a medici, infermieri e operatori in prima linea contro l’epidemia»

AnconaToday è in caricamento