Politica

Luminari di dermatologia fanno il punto in città: si punta all'innovazione

Visita del presidente regionale Luca Ceriscioli alle Giornate doriche di dermatologia: «Tavolo di confronto di respiro nazionale»

Il presidente Luca Ceriscioli ha preso parte questa mattina al secondo congresso nazionale “Giornate doriche di Dermatologia”, che si sta svolgendo in questi giorni presso l’Auditorium Montessori della Clinica Universitaria della Facoltà di Medicina di Ancona. Il congresso come è stato sottolineato in apertura dei lavori dal direttore della clinica di Dermatologia Annamaria Offidani, si pone l’obiettivo di diventare un tavolo di confronto internazionale sui modelli di gestione clinico-terapeutica. «La dermatologia – ha spiegato Offidani è una branca della medicina in cui si affrontano sfide terapeutiche eccezionali e, dunque, dove sono centrali i processi di innovazione». 

La sfida dell’innovazione è stata al centro anche dell’intervento del presidente Luca Ceriscioli, il quale ha sottolineato il respiro nazionale dell’appuntamento di oggi e la sua importanza anche per gli amministratori pubblici, soprattutto in relazione alla riflessione affrontata sul tema della interazione tra innovazione e compatibilità economica. Una interazione che, come ha sottolineato anche il direttore generale degli Ospedali riuniti Michele Caporossi, trova la sua espressione nello stretto dialogo tra formazione, ricerca e gestione dei processi di assistenza sanitaria. “Le Marche – ha detto Caporossi - hanno messo in atto consistentissimi investimenti a lungo termine, che sono diventati anche un volano per l’economia del territorio. Alla Regione, che ci ha dato fiducia, dobbiamo rispondere con la qualità e l’innovazione ed è quello per cui ci stiamo impegnando”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Luminari di dermatologia fanno il punto in città: si punta all'innovazione

AnconaToday è in caricamento