menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Contributi a fondo perduto ai gestori delle piscine pubbliche, in arrivo circa 400mila euro

«L'aiuto- spiega in una nota il governatore, Luca Ceriscioli- garantisce un sostegno economico per la mancata attività durante l'emergenza epidemiologica e per agevolare la ripresa delle attività sportive»

ANCONA - Dalla Regione Marche 392mila euro di contributi a fondo perduto ai gestori di piscine a uso pubblico e agli enti di promozione sportiva. Le domande vanno presentate entro il 2 settembre.

«L'aiuto- spiega in una nota il governatore, Luca Ceriscioli- garantisce un sostegno economico per la mancata attività durante l'emergenza epidemiologica e per agevolare la ripresa delle attività sportive nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19. Sono risorse che assegniamo per sostenere l'attività del mondo sportivo dilettantistico marchigiano che svolge un ruolo importante a favore della crescita dei giovani e a servizio della coesione sociale della comunità regionale». Il settore sportivo ha visto assegnati 4 milioni di euro di contributi regionali post Covid. I due nuovi bandi sono destinati a due comparti dell'organizzazione sportiva regionale che non potevano accedere a questi contributi. Il primo, con una dotazione di 357mila euro, è riservato ai gestori di piscine, di almeno 25 metri, a uso pubblico, di proprieta' di enti pubblici, di privati e di organizzazioni sportive affiliate al Coni. Il secondo invece ripartisce 35mila euro agli enti di promozione sportiva riconosciuti dal Coni, con sede legale e operativa nelle Marche».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Ancona millenaria va in tv: la storia della "dorica" in prima serata

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento