Sanità: consiglio monotematico in Comune, le risposte della Regione

L'Assessore Mezzolani, assieme a rappresentanti di Asur, Area Vasta 2, Azienda ospedaliera e dipartimento salute, ha risposto al fuoco di fila dei consiglieri sui capitoli Torrette, Salesi, Inrca ed Ex Umberto I

Non ha usato giri di parole l’assessore regionale alla sanità Almerino Mezzolani, ieri, nel corso del consiglio monotematico tenutosi al Comune d Ancona: sono tempi di crisi e le Marche hanno sopportato 600milioni di tagli alla sanità in un triennio, ma – ha aggiunto – la nostra è una delle poche regioni virtuose nel Paese. L’Assessore, assieme a rappresentanti di Asur, Area Vasta 2, Azienda ospedaliera e dipartimento salute, ha risposto al fuoco di fila dei consiglieri sui capitoli Torrette, Salesi, Inrca ed Ex Umberto I.

I TEMI. Ex Umberto I: lavori bloccati per la mancata intesa sui parcheggi con l’impresa Santarelli, l’ipotesi è sul taglio del nastro entro tre anni, se si sbloccano gli intoppi burocratici. Operazioni a Torrette: restano le emergenze, ma per organizzare meglio l’alta specializzazione gli interventi che si possono programmare dovranno essere fatti fuori dal nosocomio regionale. Nuovo Inrca: indicato come “il futuro ospedale della città”, il cantiere – è l’auspicio – dovrebbe partire entro maggio, ma la sede in via della Montagnola non potrà restare aperta perché sarebbe insostenibile tenerle aperte entrambe. Salesi: entro l’anno il trasferimento (definito “urgente”) alla sede - temporanea - a Torrette.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento