Consiglio Comunale, Santarelli lascia il Gruppo Misto e fonda la compagine dei Verdi

Presenti alla conferenza anche Gianluca Carrabs, Gennaro Campanile e Adriano Cardogna

Gennaro Campanile, Adriano Cardogna Gianluca Carrabs e Luca Santarelli

SENIGALLIA - Luca Santarelli, capogruppo del Gruppo Misto del Consiglio Comunale crea in città la nuova compagine della Federazione dei Verdi. L’annuncio è stato dato ad una conferenza stampa che si è tenuta questa mattina proprio a Senigallia che ha visto, insieme a Santarelli, la presenza di Gianluca Carrabs membro dell’esecutivo nazionale Federazione Verdi e di Adriano Cardogna coportavoce regionale Federazione Verdi Marche. «Sono ormai più di cinque anni - spiega Santarelli - che faccio politica attivamente ed oggi, dopo una profonda riflessione, ho deciso di compiere questo importante passo. Una scelta che come molti sanno è in linea con la mia militanza all’interno della compagine di centro sinistra, area in cui sono nato e cresciuto umanamente e politicamente. Il tema dell’ambiente con le sue infinite declinazioni è oggi al vertice delle agende politiche della stragrande maggioranza degli Stati del mondo».

Prosegue poi: «Penso a Senigallia e al suo mare che ne caratterizza l’economia: il turismo, la pesca, la ristorazione, tutto questo può essere declinato in un’ottica ancor più sostenibile. I processi di decarbonizzazione e il conseguente passaggio ad approvvigionamenti di materie prime energetiche sostenibili è oggi un atto dovuto anche alla luce dei cambiamenti climatici conclamati che hanno causato un aumento delle temperature globali che, a breve, creeranno danni incalcolabili a moltissime aree del pianeta. Il mio impegno politico, nel prossimo futuro, sarà dedicato a questo con la consapevolezza che il mio lavoro apporterà a questi temi un contributo relativamente piccolo, ma allo stesso tempo importante e necessario se visto nel quadro di insieme».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Rinasce nella città della "spiaggia di velluto" la compagine della Federazione dei Verdi – ha dichiarato Gianluca Carrabs – e questo è un segnale importantissimo. Lotta all’inquinamento, sostenibilità ambientale e un nuovo modello di sviluppo economico del territorio in chiave green saranno i temi che Luca Santarelli potrà dibattere non solo in questa legislatura ormai agli sgoccioli, ma gli stessi saranno il seme per una nuova generazione di militanti che potranno contribuire e incidere nel dibattito politico senigalliese. Un dibattito che ci vede coinvolti anche nelle imminenti elezioni. Proprio a Senigallia sosterremo con una nostra lista il candidato a Sindaco Gennaro Campanile, inoltre stiamo preparando una lista di coalizione con il centro sinistra per la tornata elettorale regionale a sostegno di Maurizio Mangialardi. Proprio per quest’ultima la nostra proposta al vaglio è Luca Santarelli». Infine ha concluso Adriano Cardogna: «Ritornare qui a Senigallia dove tutto è cominciato è una grande emozione. Correva l’anno 1986 quando Marco Lion e Maurizio Pieroni diedero il via al movimento dei Verdi che si trasformò poi in un partito nazionale e già perché i Verdi sono nati a Senigallia e qui, proprio, non possono mancare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento