Centrodestra unito, ma ad Ancona Fratelli d'Italia "cannibalizza" la Lega

Entrano nel partito di Giorgia Meloni anche il coordinatore regionale del Movimento Giovanni Zinni e la consigliera comunale di Falconara Giorgia Fiorentini

Da sinistra Maria Grazia De Angelis, Angelo Eliantonio e Marco Ausili

«Da oggi Fratelli d'Italia é il gruppo consiliare più numeroso del centrodestra in consiglio comunale ad Ancona».

A dirlo é il consigliere comunale dorico Angelo Eliantonio (FdI) che questa mattina, nella sede di Fratelli d'Italia , ha accolto con soddisfazione l'ingresso ufficiale nel partito, anticipato da AnconaToday già a marzo, dei consiglieri Marco Ausili e Maria Grazia De Angelis, che fino ad oggi erano stati eletti con la Lega, pur facendo parte del Movimento nazionale per la sovranità.

Insieme a loro entrano nel partito di Giorgia Meloni anche il coordinatore regionale del Movimento Giovanni Zinni e la consigliera comunale di Falconara Giorgia Fiorentini. «Possiamo cambiare la storia delle Marche -spiega il commissario regionale di FdI Emanuele Prisco- Tra le priorità di Fratelli d'Italia ci sono infrastrutture, sanità di prossimità, il turismo ed il tema della ricostruzione. Nella prima settimana di agosto daremo il via libera alla presentazione delle liste ma nel frattempo continua il lavoro in sinergia con gli alleati per provare a raccontare una presenza politica ma anche energie nuove e civiche». Quanto al Recovery Fund «stiamo preparando un focus speciale per ottimizzare la spesa di queste risorse. In Italia capita che le Regioni non sappiano spendere i soldi europei. E' successo anche nelle Marche e non deve accadere più». All'iniziativa, a cui ha preso parte anche il responsabile nazionale Organizzazione FdI Giovanni Donzelli, é intervenuto lo stesso Zinni. "In questi mesi siamo riusciti ad eleggere una serie di persone che ora aderiranno a Fratelli d'Italia- spiega Zinni- Abbiamo già offerto due figure disponibili a candidarsi alle elezioni regionali per far crescere Fratelli d'Italia, far vincere Acquaroli e liberarci da un sistema di potere che ci ha inginocchiato: Ausili e Fiorentini».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento