Concorso per ispettore ambientale, date delle prove pubblicate il 18 novembre

L’amministrazione comunale smentisce la ricostruzione attribuita dai media alla Cgil

Comune di Falconara

In merito al concorso per l’assunzione di un ispettore ambientale, l’amministrazione comunale risponde alle accuse infondate di tardività delle comunicazioni, attribuite dai media al sindacalista Andrea Raschia della Cgil. Le date delle prove, al contrario di quanto sostenuto, sono state pubblicate il 18 novembre sul sito istituzionale del Comune, sia nella homepage, sia nella sezione ‘Amministrazione Trasparente’.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«E’ stato quindi rispettato in pieno il termine di 15 giorni di preavviso ai candidati per la comunicazione del calendario delle prove. Anche lo strumento utilizzato, la pubblicazione sul sito istituzionale del Comune, era previsto dal bando di concorso: i candidati erano consapevoli che non ci sarebbero state altre forme di comunicazione. L’indicazione delle date è stata ripetuta il 2 dicembre in concomitanza con la pubblicazione dell’ammissione con riserva di tutti coloro che avevano presentato domanda. Da parte del personale comunale non c’è stata alcuna ammissione dell’errore, semplicemente perché di errori non si può parlare. C’è stata però una generica disponibilità ad attendere l’eventuale candidato in ritardo, data la svista del candidato. «Abbiamo pubblicato le date delle prove del concorso per ispettore ambientale il 18 novembre – dice l’assessore al Personale Marco Giacanella – per due motivi: per garantire una programmazione ai partecipanti con il giusto anticipo e per l’esigenza dell’ente stesso di assumere questa figura entro l’anno. Gli uffici comunali sono stati sempre disponibili e ci dispiace per chi non ha letto con attenzione, ma l’errore non è imputabile all’ente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, presentata la nuova Giunta Acquaroli: ecco tutti gli assessori con deleghe

  • Tragico investimento, travolta e uccisa da un'auto sotto gli occhi della nipotina

  • Concorso pilotato per favorire la fidanzata di un medico, primario nei guai

  • Covid al liceo, studentessa positiva al tampone: classe di 29 alunni in quarantena

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Ubriaco fradicio, tampona una donna: nel sangue un tasso alcolemico spropositato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento