Comunicato stampa intersindacale OO.SS. regionali dirigenza (medica, veterinaria, sanitaria)

Le sottoscritte OO.SS. della Dirigenza regionale unificata Medica, Veterinaria e Sanitaria ribadiscono di non accettare il comportamento del Direttore Generale ASUR

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

COMUNICATO STAMPA

Le sottoscritte OO.SS. della Dirigenza regionale unificata Medica, Veterinaria e Sanitaria ribadiscono di non accettare il comportamento del Direttore Generale ASUR, che continua a non tenere conto di normative e atti regionali e nazionali.

Le stesse OO.SS. stigmatizzano altresì l'atteggiamento del Presidente della Regione Marche, il quale disdegna il confronto costruttivo con le OO.SS. della Dirigenza che, come quelle Confederali, attendono invano una convocazione con i vertici regionali dall'11 ottobre u.s..

L'Assessore alla Salute disattende le promesse fatte.

Prosegue quindi lo stato di agitazione della Categoria già indetto il 21 novembre u.s., essendo pronte azioni di protesta di ordine crescente fino allo sciopero generale.

LE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

DELLA DIRIGENZA MEDICA, VETERINARIA E SANITARIA

DELLA REGIONE MARCHE

AAROI-EMAC, ANPO, CGIL MEDICI, CIMO-ASMD, FASSID, FESMED, FVM, UIL MEDICI

AUPI, SDS-SNABI, SINAFO

Torna su
AnconaToday è in caricamento