Politica

La Giunta sulla vicenda Collemarino: "Sì a progetto ma con targa diversa"

Il comunicato stampa del Comune di Ancona sul progetto di riqualificazione promosso e curato dall’Associazione sportiva “Sosteniamo l’Ancona”, in collaborazione con “i ragazzi della Curva Nord”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"In merito ai recenti articoli e alle dichiarazioni apparse sulla stampa, il Sindaco e l’intera Giunta intendono precisare quanto segue.

Il progetto, promosso e curato dall’Associazione sportiva “Sosteniamo l’Ancona”, in collaborazione con “i ragazzi della Curva Nord”, mirante a riqualificare un impianto sportivo nel quartiere di Collemarino a beneficio della comunità, è un’iniziativa ritenuta estremamente positiva e meritevole di appoggio.
E’ un segnale importante che manifesta la volontà di quella maggioranza di persone che, attraverso il tifo, intendono esaltare i valori sani dello sport, quelli ludici ma anche educativi, sociali e culturali.

E’ un percorso dunque che merita di essere sostenuto da tutti, ma che deve avere anche il coraggio di prendere le distanze da quella parte di mondo ultras degenerato e violento, di cui purtroppo sono piene le cronache, locali e nazionali.

La richiesta pervenuta al Comune di apporre una targa, il cui titolo dovrebbe essere “in memoria dei fratelli della Curva Nord scomparsi” appare troppo genericamente e ambiguamente riferito al mondo Ultras, anche a quello che periodicamente, per i connotati di violenza che assume, impegna le forze dell’ordine e altri servitori dello Stato, e costa alla collettività molto, in termini economici e sociali.

Per questo, proprio per la validità che il progetto assume, invitiamo i promotori a fare una nuova richiesta in cui però sia chiara la presa di distanza dalla parte violenta del tifo. Per contro la Giunta sarà lieta di apporre una targa che dedichi il campo con chiarezza e senza ambiguità al tifo, quello sano, colorato e coinvolgente, che vorremmo vedere sempre, dentro e fuori gli stadi."

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Giunta sulla vicenda Collemarino: "Sì a progetto ma con targa diversa"

AnconaToday è in caricamento