Politica

Falconara: slide per spiegare il bilancio 2012 ai cittadini

Il consiglio comunale di Falconara si prepara alla votazione del bilancio preventivo e l'amministrazione ha deciso di illustrare il bilancio 2012 attraverso una serie di slide esplicative

Il sindaco di Falconara Goffredo Brandoni

Il consiglio comunale di Falconara si prepara alla votazione del bilancio preventivo e l’amministrazione ha deciso di illustrare il bilancio 2012 attraverso una serie di slide esplicative.
“In questo modo – scrive il Comune in un comunicato - sarà garantita una maggiore accessibilità agli argomenti finanziari qualora i cittadini, come auspica la stessa l’amministrazione, decidano di assistere alla seduta”.

In particolare saranno analizzati i documenti relativi al Bilancio preventivo esercizio 2012 - relazione previsionale e programmatica e bilancio pluriennale 2012/2014 - Piano degli investimenti triennio 2012/2014 e il bilancio di previsione sperimentale esercizio 2012 - Relazione previsionale e programmatica e bilancio pluriennale sperimentale 2012/2014 – Presa d’atto.

Il Comune di Falconara Marittima ha infatti aderito alla sperimentazione della nuova contabilità, “contabilità sperimentale”, obbligatoria per tutti gli enti dal 2014.
Dopo la “Menzione speciale per la riduzione dei costi di funzionamento” (ottenuta nel maggio 2010 al Concorso premiamo i risultati del Ministero per la pubblica amministrazione e innovazione), Falconara continua a fare “scuola” e lo scorso marzo è stata chiamata all’Università di Pisa per relazionare i propri risultati, assieme ai Comuni di Milano, Genova e Livorno davanti a rappresentanti di altri cento enti locali. Nelle Marche solo Falconara e Ascoli Piceno hanno aderito alla sperimentazione che è stata adottata dal’ente falconarese dal primo gennaio. Non solo:  Falconara è l’unico Comune che attua la riscossione dei tributi senza il supporto di Equitalia.

“Dopo anni di sacrifici e buona gestione  - ha commentato il sindaco Goffredo Brandoni - questo era il primo bilancio che ci avrebbe fatto vedere i frutti del lavoro svolto e tornare a respirare e invece ci arriva questa nuova tegola in testa per via di una manovra incomprensibile. Nonostante tutto non ci saranno aumenti delle tariffe dei servizi e anche la Tarsu resterà sostanzialmente invariata”.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara: slide per spiegare il bilancio 2012 ai cittadini

AnconaToday è in caricamento