La normalità riparta dai bambini, il Comune: «Pensiamo a centri estivi e attività all'aperto»

Centri estivi e attività all’aperto gli strumenti in fase di studio dal Comune di Corinaldo

foto di repertorio

Il Comune di Corinaldo congiuntamente con l’Osservatorio Permanente Comunale per l’Infanzia e l’Adolescenza riparte dai bambini. Una risposta che l’Amministrazione sente come prioritaria dopo questi lunghi mesi di lockdown. Centri estivi e attività all’aperto gli strumenti in fase di studio. «Il Comune di Corinaldo riparte grazie all’Osservatorio, uno strumento istituzionale formato da soggetti più vicini al mondo dei bambini che ci permette di comprendere al meglio quanto sia importante poter ragionare e organizzare insieme queste nuove attività- la riflessione del sindaco di Corinaldo, Matteo Principi, con delega alla Città dei Bambini- Uno strumento, l’Osservatorio, che funge da importante supporto nell’attività amministrativa legata alle politiche dell’infanzia. Quando è stato istituito, nel 2018, sembrava inutile, in tempo di pace sembra tutto inutile, ora invece è un nostro motivo di orgoglio e ne possiamo apprezzare i risultati».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Corinaldo riparte, mettendo in campo le giuste cautele, dopo la prima fase emergenziale- le parole dell’assessore alle politiche dell’Infanzia Giorgia Fabri- Per ricominciare ci vuole un approccio concreto, una visione corale e sappiamo di poter contare sul supporto di un’intera città, una città capace di dare risposte creative. Facendo un passo indietro mi viene da dire che sono state giornate, quelle dell’emergenza,  impegnative per noi adulti ma anche e soprattutto per i nostri ragazzi, dai bambini agli adolescenti. Come Amministrazione abbiamo messo in piedi diverse azioni per cercare di dare supporto alle famiglie, di ridurre le fragilità che questo tempo dell’emergenza ha acuito e acuisce e per dare continuità, seppur con modalità diverse,  a tutte quelle azioni rivolte ai bambini che non ci siamo mai stancati di organizzare».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni regionali, il nuovo presidente della Regione è Francesco Acquaroli - LA DIRETTA

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • «Non faccio sesso da 2 anni», donna lo urla ed arrivano decine di persone

  • «Con quella mascherina nera non può votare»: avvocatessa respinta dal seggio

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento