Politica

Edilizia popolare: il Comune prevede investimenti per 50 milioni di euro

Previsti 305 nuovi alloggi: 144 di edilizia agevolata da assegnare con bandi speciali per la fascia grigia, 259 di edilizia sovvenzionata. I restanti 4 sono destinati a studenti. Mancinelli: "Risorse limitate, facciamo il possibile"

144 alloggi in piazza A. Moro, 42 alloggi via Mengazzini, 56 a Collemarino, 35 in via Petrarca ex scuola Bramante, 14 in via Flaminia e 4 alloggi per studenti in via Miglioli. Sono questi i 305 alloggi di edilizia residenziale pubblica in corso o in fase di affidamento nel Comune di Ancona. A comunicarlo, l'assessore ai Lavori Pubblici e alla Casa Urbinati nel corso del consueto incontro con la stampa del mercoledì.
Dei 305 alloggi, 42 sono di edilizia agevolata da assegnare con bandi speciali per la fascia grigia, 259 invece sono di edilizia sovvenzionata. I restanti 4 sono destinati a studenti. Già nei primi mesi del 2014 potrebbero esserne pronti una settantina. Inoltre, è prevista e finanziata la riqualificazione energetica ed architettonica dei 219 alloggi in via Maestri del lavoro, la riqualificazione del quartiere di via Marchetti e di 50 alloggi di e.r.p. e infine, la costruzione o ristrutturazione di edifici comunali di circa altri 40 alloggi. L'impegno finanziario stimato è di 50 milioni di euro.

“Una città come Ancona di 100mila abitanti che ha un piano finanziario di queste dimensioni  dubito che si trovi in altre città che hanno lo stesso numero di abitanti- commenta Urbinati-. Per quanto riguarda gli sfratti, non accettiamo le occupazioni abusive perché sono uno schiaffo per le famiglie che aspettano in graduatoria il proprio turno. Noi non mettiamo in strada nessuno. Anzi, cerchiamo di dare risposte più rapide possibili alle situazioni emergenziali. Per questo motivo, recentemente abbiamo attuato un bando speciale per sfrattati che ha consentito l'assegnazione di 8 alloggi a famiglie con sfratto esecutivo”.

La Giunta ha approvato il nuovo regolamento per l'assegnazione degli alloggi che consentirà una risposta più celere ai richiedenti. È stata anche deliberata la partecipazione al bando Regionale per la messa a disposizione di fondi per il sostegno alla locazione. Il Comune di Ancona coofinanzierà l'iniziativa con 30mila euro.

“È logico che se in graduatoria ci sono oltre 1200 famiglie, i 305 alloggi sono quantitativamente inferiori alle necessità - afferma il sindaco Valeria Mancinelli-. Le risorse che abbiamo sono insufficienti ma con quelle disponibili si sta facendo tutto il possibile”.

A breve dovrebbe essere approvato il Piano di Alienazione da parte del patrimonio di e.r.p. che consentirà nei prossimi anni, di poter disporre di risorse pari a 40milioni di euro. Infine, nei piani c'è anche l'istituzione di un fondo immobiliare per l'Housing Sociale. Questo risponderà alle esigenze della fascia grigia con alloggi a canone calmierato e permetterà di riassorbire gran parte dello stock di appartamenti invenduti di proprietà delle imprese.

STRADE. Sempre in tema di finanziamenti, l'assessore Stefano Foresi, ha comunicato che il Comune ha trovato 60mila euro per la manutenzione. “Sono tre i lotti di manutenzione per asfalto. I lavori cominceranno o lunedì o martedì in base al tempo e riguarderanno l'asse nord-sud, nella curva dopo Brecce Bianche, corso Stamira- via Simeoni - piazza Roma e infine via De Gasperi - via Raffaello Sanzio- spiega Foresi-. Abbiamo completato i 4 lotti di segnaletica orizzontale e in settimana partirà l'appalto per la segnaletica di via Flaminia. Inoltre, abbiamo iniziato la manutenzione dei marciapiedi in via Martiri della Resistenza”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia popolare: il Comune prevede investimenti per 50 milioni di euro

AnconaToday è in caricamento