Politica

Falconara, sversamenti e bonifica del litorale: il Pd chiede una commissione consiliare

La richiesta è stata presentata per far luce sull'intera questione, che ha assunto una rilevanza ambientale, economica e di immagine

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

Il Gruppo Consiliare del PD di Falconara Marittima, in considerazione dell'urgente necessità di interventi strutturali per la bonifica del litorale di Falconara, interessato da continui e ripetuti sversamenti fognari e conseguenti divieti di balneazione ad ogni pioggia - anche di debole intensità - hanno presentato al sindaco una mozione da discutere urgentemente nella seduta del prossimo Consiglio Comunale, con la proposta di "istituire una commissione consiliare di indagine" composta da 6 Consiglieri Comunali (tre di maggioranza e tre di minoranza) con il compito di: esaminare i programmi e le priorità degli investimenti dell'A.A.T.O. n. 2 negli ultimi 10 anni, nel contesto del Piano Venticinquennale d'Ambito 2006-2030, delle varianti apportate nel corso degli ultimi anni e delle delibere dell'Assemblea Consortile assunte al riguardo e valutare l'operato della società Multiservizi Spa , gestore del Servizio Idrico Integrato e quindi delle reti e degli impianti fognari nel territorio di Falconara, nella politica degli interventi concordati con l'A.A.T.O. n. 2 su scala provinciale, che hanno portato alla attuale situazione di grave crisi ambientale lungo tutto il nostro litorale.

Tale richiesta è stata presentata per far luce sull'intera questione, che ha assunto una rilevanza ambientale, economica e di immagine per la città non più sostenibile, che non consente ulteriori ritardi e rinvii.

Franco Federici - Capogruppo PD Falconara

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara, sversamenti e bonifica del litorale: il Pd chiede una commissione consiliare

AnconaToday è in caricamento