Commercio, sui nuovi arredi regole più severe a tutela del decoro

Il sindaco e l'assessore al Commercio incontrano gli operatori di Falconara e di Castelferretti. Presto un incontro a Palombina Vecchia

Centro Pergoli

Nuovi arredi come cestini e posacenere per migliorare il decoro del centro città e un nuovo bando per incentivare l'apertura di negozi nel territorio falconarese, con contributi rivolti a una platea più ampia di potenziali beneficiari. Sono alcune delle novità emerse durante l'incontro al Centro Pergoli tra il sindaco Stefania Signorini, il neoassessore al Commercio Clemente Rossi e i commercianti del centro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assemblea si è svolta nei giorni scorsi per ascoltare le esigenze degli operatori, dopo il rimpasto di  fine dicembre. «La nostra intenzione è quella di rendere più attrattiva Falconara per i commercianti che già operano sul territorio e per chi intende aprire un'attività - spiega il sindaco Stefania Signorini - con una serie di iniziative che riguardano diversi aspetti, dalla tutela del decoro agli incentivi per i nuovi negozi. Il Comune predisporrà un nuovo bando per contributi a fondo perduto a favore di chi vuole investire nella nostra città: ci saranno criteri meno stringenti, per permettere a un numero maggiore di imprenditori di partecipare. Sul fronte del decoro, abbiamo raccolto i suggerimenti dei commercianti di posizionare posaceneri e cestini. Con il nuovo regolamento di polizia urbana, di prossima approvazione, sono inoltre previste sanzioni più severe per chi non rispetta il bene pubblico». Sarà valutata anche l'ipotesi di prevedere sgravi fiscali. L'assessore Clemente Rossi ha riferito dei confronti delle ultime settimane con i rappresentanti delle associazioni di categoria. Da questi incontri è nata l'idea di collaborare per iniziative a servizio di cittadini e imprenditori. Tra queste, c'è la proposta di organizzare una serie di assemblee per illustrare agli operatori opportunità come il 'Bonus Facciate' e gli Ecobonus, oltre che per far conoscere i servizi messi a disposizione dalle associazioni. Si è parlato anche della sosta, come spiega l'assessore Rossi: «Grazie al piano particolareggiato del centro storico, oggetto degli incontri tra cittadini e tecnici, si perseguirà l'obiettivo di individuare spazi per la sosta e parcheggi attorno al centro città, per una minore pressione nel centro vero e proprio. Il confronto con i cittadini e con tutti coloro che vivono la città, come i commercianti, è sempre utilissimo - aggiunge l'assessore al Commercio - perché ci permette di lavorare in sinergia ed essere più vicini ai bisogni quotidiani. Per questo intendiamo predisporre un calendario con appuntamenti periodici».

L'incontro con i commercianti di Falconara segue quello di metà gennaio con gli operatori di Castelferretti. In quella occasione il sindaco Signorini e l'assessore Rossi hanno raccolto le istanze dei commercianti in merito alla disciplina della sosta e sulla necessità di una manutenzione straordinaria in piazza Albertelli. Si è parlato anche della ristrutturazione dell'ex Cinema Enal: a breve partiranno i lavori per realizzare un auditorium, una sala polifunzionale e locali per attività commerciali e associazioni, «un valore aggiunto per tutto il paese», ha sottolineato il primo cittadino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Erano l'incubo degli adolescenti, costretti ad inginocchiarsi: arrestati 5 baby stalker

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Reparti Covid sold out a Torrette, scatta il blocco delle ferie per infermieri e Oss

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento