Politica

Falconara: Cittadini in Comune monitora i nuovi parcheggi

La lista civica: “Diversi stalli sono sempre inoccupati. Una Amministrazione avveduta capirebbe che per far occupare anche quegli stalli dovrebbe magari differenziarne la tariffa oraria”

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

“Dato che Cittadini in Comune non polemizza tanto per fare propaganda, sulla questione dei posti auto ricavati dalla distruzione del giardino di via Flaminia mettiamo a disposizione dei cittadini falconaresi una semplice idea nata dall’osservazione.

Osservazione che dovrebbe essere la minima base di partenza di un’Amministrazione comunale e di un dibattito partecipato per trovare soluzioni.
Sabato 11 Agosto, nel bel mezzo delle ferie, dalle 14,30 circa in poi abbiamo osservato (in 3 diverse fasce orarie del pomeriggio) che ci sono stati 16 stalli inoccupati - lato ferrovia - nel tratto della Flaminia che va da via Caprera al sottovia di via Italia (circa 150 m). Altri stalli inoccupati - sempre lato ferrovia - ce n’erano sparsi in zona ex Caravella!

Da osservazioni dei giorni successivi, abbiamo verificato che ciò accade costantemente! Dunque, parcheggi inutilizzati ce ne sono. Perché? Che cosa fare?

Un’Amministrazione attenta dovrebbe decidere: o asseconda l’abitudine devastante di certi automobilisti di voler parcheggiare a non più di 10 metri dalla propria mèta, oppure fa in modo che quegli oltre 16 stalli vuoti siano occupati.
Una Amministrazione avveduta capirebbe che per far occupare anche quegli stalli dovrebbe magari differenziarne la tariffa oraria: dimezzandola oppure riducendola ad 1/3 del costo intero, oppure addirittura azzerandola!

Scommettiamo che anche quei 16 stalli saranno utilizzati dagli automobilisti e, probabilmente, con la gratuità anche un parcheggio a 50/100 metri diventerà comodo?
Scommettiamo che, probabilmente, non ci sarebbe la necessità di abbattere e asfaltare?
Qual’ è l’ostacolo?

L’ostacolo è l’appalto dei parcheggi a società private che oltre a far guadagnare ad altri ciò che potrebbe incassare il Comune (a Falconara oltre 100.000 € all’anno) impedisce all’Amministrazione comunale di gestire come vuole - e al meglio per tutti - i parcheggi … Infatti la società a cui si affida la gestione dei parcheggi deve ricavare un utile e, dunque, essa è sorda a qualsiasi riduzione o agevolazione che possa favorire l’automobilista, il commerciante, il bagnino e l’interesse pubblico a conservare una macchia di vegetazione!”

Staff Lista Cittadini in Comune - Falconara M.ma

 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Falconara: Cittadini in Comune monitora i nuovi parcheggi

AnconaToday è in caricamento