Politica

Giustizia, Lodolini (Pd): «Il Ministro offra una soluzione per la cittadella giudiziaria»

Così Lodolini ha commentato la fumata nera circa la designazione dell'ex sede della Provincia di Ancona in corso Stamira quale sede della Cittadella Giudiziaria

Emanuele Lodolini

«Si è persa un'occasione di dare un futuro certo all'Edilizia Giudiziaria ad Ancona. Ora il Ministro Orlando indichi la soluzione ideale». Così Emanuele Lodolini ha commentato la fumata nera arrivata a seguito della riunione convocata al Ministero alla presenza di tutte le parti interessate circa la designazione dell'ex sede della Provincia di Ancona in corso Stamira quale sede della Cittadella Giudiziaria. Presenti i rappresentanti di Comune, Provincia, Ordine degli Avvocati, Tribunale, Corte d'Appello, Procura Generale e Procura di Ancona. I 10mila mq, oggi poco più di uno scheletro dopo la bonifica dall'amianto, sembravano la soluzione ideale per ospitare in un'unica sede la Procura Generale, la Corte d'Appello l'ufficio di Sorveglianza e l'Unep ma i costi sono stati ritenuti eccessivi.

«Ancona ha bisogno di una soluzione perché i problemi di spazio degli uffici giudiziari sono irrisolti da troppo tempo – ha aggiunto Lodolini. Chiaro che se anche fosse arrivato il tanto atteso SI la questione non avrebbe trovato soluzione in tempi brevissimi ma almeno sarebbe stata indicata una strada certa. Ora bisogna ricominciare dall'inizio. Facciamo presto».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giustizia, Lodolini (Pd): «Il Ministro offra una soluzione per la cittadella giudiziaria»

AnconaToday è in caricamento