Chiusura galleria, PSI: “Solidarietà a commercianti e residenti di via XXV Aprile”

Vichi e Gitto: “Auspichiamo che nei prossimi giorni l’amministrazione comunale si adoperi con concretezza per rivedere l’assetto viabile prospettato in ordine alla chiusura della galleria Risorgimento”

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

"Esprimiamo massima solidarietà ai commercianti e ai residenti di via 25 Aprile, che probabilmente dal 27 marzo subiranno le limitazioni e i disagi che il nuovo assetto viabile, seppur provvisorio, porterà alla fluidità della circolazione stradale.

Auspichiamo che nei prossimi giorni l’amministrazione comunale si adoperi con concretezza per rivedere l’assetto viabile prospettato in ordine alla chiusura della galleria Risorgimento, proponendo una soluzione che rechi meno disagi possibili alla cittadinanza e garantisca un servizio di mobilità pubblica efficiente.
Il PSI di Ancona, è vicino ai residenti e ai commercianti coinvolti nel riassetto viario provvisorio, e già da domani chiederà un incontro con il commissario prefettizio Corona per trasmettergli gli appelli lanciati dalla popolazione per trovare una soluzione viabile sostenibile per tutti."

PSI ANCONA
Matteo Vichi
Antonio Gitto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento