rotate-mobile
Politica Camerano

Chiusura Carrefour, Ciccioli (FdI): «Preoccupazione, disagio e tanti interrogativi»

Il capogruppo torna sulla questione del supermercato di Camerano prossimo alla chiusura. «Perchè non si scorge una soluzione alternativa, un cambio di proprietà, un subentro da parte di un altro gruppo della grande distribuzione»

Il capogruppo di Fratelli d’Italia al Consiglio Regionale delle Marche, Carlo Ciccioli, torna sul caso Carrefour di Camerano, prossimo alla chiusura. «Perchè non si scorge – attacca Ciccioli - una soluzione alternativa, un cambio di proprietà, un subentro da parte di un altro gruppo della grande distribuzione, proprio in un momento in cui tra l’altro, con la chiusura di ristoranti, bar, esercizi di somministrazione alimenti e bevande, è aumentato del 30-40% il flusso degli acquisti presso i centri alimentari della Grande Distribuzione? Perchè questa notizia e questa comunicazione data ai dipendenti in maniera così improvvisa lunedi 1 marzo per una chiusura stabilita addirittura per il 31 marzo?».

Continua il capogruppo: «E’ difficile anche capire l’eccezione di un grande Gruppo che se ne va da un’area valutata fortemente strategica dal punto di vista logistico e commerciale; lì infatti ci sono Ikea, Decathlon, tra qualche mese Amazon, lì c'è la metropolitana di superficie, il casello autostradale e a qualche centinaio di metri ci sono in corso anche i lavori per il nuovo Ospedale di Rete Inrca Ancona sud. Proprio in quel punto a valle di Camerano perfettamente equidistante dalle spiagge della riviera del Conero e dalla città capoluogo di Regione, dove si concentrano le attenzioni degli investitori, degli operatori commerciali e industriali e non è un caso che anche la Regione Marche abbia scelto quel tratto per far sorgere il nuovo Ospedale di  Ancona sud, e quindi la decisione di Carrefour lascia sconcertati».

Conclude Ciccioli: «C’e’ ovviamente forte preoccupazione per le sorti di carattere economico delle famiglie interessate, quasi 100 dipendenti, che sono in fibrillazione. Dopodomani l’Assessore regionale  al Lavoro Stefano  Aguzzi incontrerà le rappresentanze sindacali, ma fondamentale sarà proprio l’obiettivo di coinvolgere altri soggetti o Gruppi d’interesse, verso l’acquisizione di quella struttura».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura Carrefour, Ciccioli (FdI): «Preoccupazione, disagio e tanti interrogativi»

AnconaToday è in caricamento