Politica

Ceriscioli non molla e chiama il Ministro Speranza

Il presidente della Regione Marche, Luca Cerisioli ha parlato di Coronavirus all'Aula consiliare sull'emergenza Coronavirus, pochi minuti fa

A sinistra il Ministro Speranza e a destra Ceriscioli

«Ho chiamato questa mattina il ministro Speranza per comunicargli un fatto importante ossia che i numeri nelle Marche sono raddoppiati. Successivamente c'é stato un confronto tra le nostre strutture tecniche e quelle dell'Iss da cui sono emerse alcune conclusioni. Attendo un nuovo confronto telefonico con il ministro sulla base di queste conclusioni». Lo ha detto il presidente della Regione Marche, Luca Cerisioli, nel corso delle comunicazioni fatte all'Aula consiliare sull'emergenza Coronavirus, pochi minuti fa.

«Siamo sicuramente dentro l'emergenza nazionale- premette Ceriscioli -. Lo ha riconosciuto anche l'ultimo decreto del Governo che ha posto parte della nostra regione (provincia Pesaro Urbino) nella cosiddetta zona gialla, quella che sta tra le rosse e le verdi,con una evoluzione che spinge anche l'altra parte del territorio regionale verso il giallo. Siamo in costante contato con la Protezione civile aggiornando i dati. Questa mattina dopo il raddoppio dei casi positivi, impressionante vedere 26 positivi in un giorno solo, ho chiamato il ministro Speranza. Quando i numeri tutti i giorni si raddoppiano diventano molto presto grandi».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ceriscioli non molla e chiama il Ministro Speranza

AnconaToday è in caricamento