rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Politica

Caterpillar, Bilò: «Necessario intervento nazionale per evitare le delocalizzazioni»

il consigliere regionale e vice capogruppo in Consiglio Regionale della Lega Marche: «Non si può più consentire alle imprese per mero profitto di cancellare posti di lavoro. E' inaccettabile»

«La vicenda Caterpillar è emblematica della necessità di difendere l'occupazione nei territori!. Lo dichiara il consigliere regionale e vice capogruppo in Consiglio Regionale della Lega Marche, Mirko Bilò, dopo l'annuncio dell'azienda di voler chiudere lo stabilimento di Jesi. Nella giornata in cui in Regione si è svolto l'incontro fra Giunta, capigruppo e sindacati, Bilò afferma: «Giusto l'intervento del presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli che ha annunciato l'impegno a portare sul tavolo del governo nazionale e delle istituzioni parlamentari il caso specifico». 

Secondo Bilò «occorre fare in modo che le imprese che beneficiano di sgravi ed investimenti da parte del governo non possano più delocalizzare le produzioni all'estero. Per questo è necessario un intervento nazionale sulla questione, in modo che non si possa più fare tabula rasa della storia economica di un territorio. Tutte le forze politiche e i sindacati devono fare squadra in questo momento così delicato, per difendere il lavoro e garantire un futuro alle famiglie dei dipendenti dell'azienda. Garantiremo il nostro impegno in tal senso, come forza politica. Non si può più consentire alle imprese per mero profitto di cancellare posti di lavoro. E' inaccettabile». 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Caterpillar, Bilò: «Necessario intervento nazionale per evitare le delocalizzazioni»

AnconaToday è in caricamento