rotate-mobile
Politica

Pd in piazza contro il caro bollette: la protesta è partita da Ancona

È partita questa mattina ad Ancona la campagna di mobilitazione del Partito Democratico “1000 piazze per l’Italia”

ANCONA - È partita questa mattina ad Ancona la campagna di mobilitazione del Partito Democratico “1000 piazze per l’Italia” che, a dal 3 e 4 settembre, per tre weekend consecutivi, coinvolgerà candidate e candidati della lista Pd Italia democratica e progressista, al fianco di militanti e volontari. Presenti all'appuntamento svoltosi nel capoluogo il commissariato regionale Alberto Losacco, capolista del listino plurinominale della Camera, e i candidati Antonio Mastrovincenzo e Marco Bentivogli.  I tre hanno illustrato ai tanti cittadini intervenuti le proposte del Pd contro il caro vita e il caro energia.

«Grande successo nelle Marche per l’iniziativa del Partito Democratico “mille banchetti per illustrare le nostre proposte contro il caro-bollette - commenta Losacco -. Probabilmente il successo dell’iniziativa è anche dovuto all’immobilismo della Giunta delle Marche che Giorgia Meloni definisce giunta modello, e invece é la regione fanalino di coda, tra le poche a non destinare in manovra di bilanciò un solo euro contro il caro-bollette. Il modello che seguono è solo quello dei seggi in parlamento con 4 dei 6 assessori che scappano dalla regione per andare a roma. Per noi l’emergenza bollette è la priorità. Dal tetto al costo delle bollette per un anno, al nuovo contratto sociale per le microimprese e i ceti meno abbienti, agli incentivi sulle rinnovabili, alla grande battaglia battaglia europea per il tetto al prezzo del gas». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd in piazza contro il caro bollette: la protesta è partita da Ancona

AnconaToday è in caricamento