Politica

Decine di caprioli morti nello scolo del canale, interrogata la Giunta

A dichiararlo il consigliere regionale Lega-Nord Marche Marzia Malaigia che ha presentato un’interrogazione a proposito di quanto sta accadendo nel canale di proprietà dell'Enel

Un capriolo (foto d'archivio)

«Non si puo' assistere inermi a questa mattanza, la Regione intervenga per mettere in sicurezza l’area in cui insiste l 'impianto idroelettrico Enel di Sant’Elena»A dichiararlo il consigliere regionale Lega-Nord Marche Marzia Malaigia che questa mattina ha presentato un’interrogazione a proposito di quanto sta accadendo nel canale di proprietà dell'Enel, dove sono stati recuperati diversi caprioli, cani da caccia ed altre carcasse di animali.

«In questo canale – continua la Malaigia- potrebbero caderci anche i ciclisti o podisti che percorrono spesso quella zona o addirittura i bambini. Dopo una segnalazione di una guardia zoofila volontaria sono venuta a conoscenza che già da piu' di un anno carabinieri forestali, polizia provinciale, vigili del fuoco e personale del cras enpa di Genga intervengono continuamente in questo canale per cercare di salvare qualche animale intrappolato o per rimuove la carcassa di qualcuno che non è riuscito a salvarsi. Il problema è gravissimo e richiede una soluzione immediata. Occorre delimitare l’intera sponda del canale che presenta argini ripidi in cemento, in cui la rete di recinzione è inadatta a proteggere le sponde per tutta la lunghezza, essendo essa malridotta o abbassata».

«È evidente che sia necessario intervenire rapidamente e se non è possibile installare recinzioni – chiude la Malaigia – si provveda almeno a realizzare per questi manufatti artificiali dei rompi tratta o salvavita, in modo da permettere a chiunque resti intrappolato, persone o animali, di risalire senza difficoltà ed evitare ulteriori episodi drammatici. La Regione Marche intervenga, prima che accada una disgrazia».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Decine di caprioli morti nello scolo del canale, interrogata la Giunta

AnconaToday è in caricamento