rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Politica

Via XXIX settembre, Berardinelli incalza: «”Cantieri lumaca”? Vivono su un altro mondo»

Il consigliere di opposizione è tornato sul problema cantieri parlando allo stesso tempo di ipotesi ciclabili sostenibili per tutti

Il ritardo in alcuni cantieri sparso per la città, su tutti quello di via XXIX settembre, ha spinto l’opposizione a tornare prepotentemente sul tema. Daniele Berardinelli, consigliere in quota Forza Italia, si è espresso così sull’argomento rimarcando una battaglia intrapresa da tempo:

«Sui cosiddetti “cantieri lumaca” adesso si stanno svegliando tutti ma rispetto a quando denunciammo la situazione le cose sono anche peggiorate. L’amministrazione comunale vive su un altro mondo, sta togliendo parcheggi dal centro con improbabili motivazioni green. Per il prossimo consiglio avrò due interrogazioni e una di queste riguarderà via XXIX Settembre. La cattiva gestione a livello comunale è diffusa, non è circoscritta solo ad alcune zone per cui non esistono cittadini esenti da questa problematica. Vogliamo parlare dei lavori a Portonovo che puntualmente iniziano a giugno tra la disorganizzazione totale e la mancanza di progettualità?».

Non manca anche una stoccata a qualche “collega” sul tema delle ciclabili: «Sento parlare di ciclabili lungo la direttrice Archi-Piazza Kennedy-Passetto ma non ci si rende forse conto delle difficoltà e di alcuni tratti inaccessibili, come nei pressi della Banca d’Italia. Le ciclabili, e ce lo insegnano le città che ne sono dotate, devono essere accessibili e alla portata di tutti, non di alcuni, sennò certe battaglie rischiano di sfociare nella stupidaggine. Se proprio si vuole fare, che si facesse a Marina Dorica che è una zona pianeggiante e usufruibile da chiunque».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via XXIX settembre, Berardinelli incalza: «”Cantieri lumaca”? Vivono su un altro mondo»

AnconaToday è in caricamento