Lunedì, 14 Giugno 2021
Politica

AP: Canepa commissario straordinario. Il M5S presenta un'interrogazione al ministro

L'avv. Luciano Canepa svolgerà le mansioni del presidente in attesa della nomina. La deputata 5 Stelle Donatella Agostinelli presenta un'interrogazione parlamentare riguardante la procedura di nomina

La deputata M5S Donatella Agostinelli

Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha disposto con un apposito decreto che in attesa che venga nominato il nuovo presidente dell’Autorità portuale di Ancona sarà quello uscente, l'avv. Luciano Canepa, a svolgere l'incarico di commissario straordinario.
Il commissario è preposto, fino alla nomina del presidente, per un periodo comunque non superiore a sei mesi, all'amministrazione dell’Autorità portuale, esercitando i poteri e le attribuzioni proprie del presidente.

L’INTERROGAZIONE M5S: “Ho presentato un’interrogazione a risposta scritta al Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti – scrive la deputata 5 Stelle Donatella Agostinelli – co-firmata anche dagli altri deputati del MoVimento 5 Stelle Patrizia Terzoni e Andrea Cecconi, riguardante la procedura di nomina del Presidente dell’ Autorità Portuale di Ancona ai sensi dell’ art.8 della Legge  28 gennaio 1994, n.84, il cui mandato quadriennale è scaduto nel marzo 2013, seguito poi dal regime di prorogatio di 45 giorni previsto dalla normativa.
Considerato che le amministrazioni di due dei quattro Enti interessati alla nomina, ovvero quelle dei comuni di  Ancona e di Falconara, sono in scadenza e verranno presto rinnovate con le imminenti elezioni amministrative del 26 e 27 maggio, si chiede al Ministro se ritenga piuttosto opportuno, come sembra ai portavoce del Movimento 5 Stelle, che il nuovo Presidente dell’Autorità Portuale debba essere designato dai titolari effettivi della rappresentanza politica dei territori interessati, cioè dagli amministratori comunali di Ancona e Falconara che verranno eletti a breve dai cittadini.
Non può essere sottaciuto, infatti, che i due comuni si dovranno rapportare con il Presidente dell’Autorità Portuale per l’intero prossimo quadriennio e dunque non apparirebbe istituzionalmente sensibile e corretto che gli stessi si trovino un Presidente indicato, in quegli stessi giorni, dai vecchi amministratori decaduti anziché da quelli democraticamente eletti dai cittadini per amministrare nei prossimi 5 anni le due città”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

AP: Canepa commissario straordinario. Il M5S presenta un'interrogazione al ministro

AnconaToday è in caricamento