rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Politica Jesi

Candidato sindaco, Lorenzo Fiordelmondo si presenta: «Serve uno slancio verso l’esterno»

Transizione ecologica, il rilancio della cultura e l’attenzione ai più fragili: i temi chiave della campagna del candidato sindaco della coalizione di centro sinistra

JESI -  Lorenzo Fiordelmondo, 46 anni avvocato, è il candidato sindaco della coalizione di centro sinistra che si presenterà alle prossime elezioni amministrative.

In piazza Federico II la presentazione: «Il centro sinistra si ricompone e sente la necessità di dire che è pronto a rimettersi in cammino per organizzare la città con una visione differente da quella attuale. Un chiaro richiamo alla pace, per la guerra in Ucraina, ha aperto la mattinata: «Siamo in piazza perché qui si costruisce la socialità cittadina, vogliamo riprendere un percorso partecipativo con la città, che si è rotto» ha detto il candidato. 

«Una Jesi Futura per rimettere mano ai buchi che l’esperienza politica attuale ha lasciato. La città deve avere un ruolo diverso in un sistema urbano diffuso: serve uno slancio verso l’esterno, affinché Jesi sia a disposizione del territorio». Atro punto chiave è la cura degli spazi quotidiani: «Si deve fare meglio e di più sulla cura degli spazi. La partecipazione è essenziale: il cittadino come attore e responsabile di quel che si costruisce in città». 

Transizione ecologica, il rilancio della cultura, l’attenzione ai più fragili: «Questa alleanza politica non è un accordo elettorale ma un’offerta politica frutto del lavoro di anni che ha messo insieme partiti tradizionali, liste civiche orientate politicamente, associazioni. Una comunità politica vera e propria in un quadrante chiaro e ben definito».  Sostengono la coalizione «il Partito Democratico, Jesi in Comune, Repubblicani Europei, “Con senso civico”, Articolo 1, Sinistra Italiana, Movimento 5 Stelle, l’associazione “Fare cultura/e”, “Europa Verde”». 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Candidato sindaco, Lorenzo Fiordelmondo si presenta: «Serve uno slancio verso l’esterno»

AnconaToday è in caricamento