Rifiuti, paletti danneggiati e segnaletica divelta: al via i lavori di manutenzione

Dai sopralluoghi si è potuto constatare che alcuni paletti, dissuasori e spartitraffico risultano piegati o abbattuti, nelle rotatorie risultano danneggiati i segnali di indicazione

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di AnconaToday

In corso i lavori di rifacimento della segnaletica sulle strade Comunali. Come negli anni precedenti si è verificato con attenzione lo stato generale della segnaletica e sono state esaminate le richieste dei cittadini ed in base alle risorse economiche a disposizione si è proceduto ad incaricare l’esecuzione degli interventi che sono stati ritenuti prioritari per la sicurezza dei veicoli e dei pedoni. Durante i sopralluoghi è stato esaminato in generale lo stato della segnaletica orizzontale ed in particolare le linee di mezzeria e delimitazione cigli, le delimitazioni spazi di sosta, i passaggi pedonali e gli stop oltre ad alcuni segnali verticali che sono stati danneggiati o che sono da sostituire per vetustà.

Purtroppo dai sopralluoghi si è potuto constatare che alcuni paletti, dissuasori e spartitraffico risultano piegati o abbattuti, nelle rotatorie risultano danneggiati i segnali di indicazione, ad opera di automobilisti distratti e alcuni specchi parabolici sono stati rotti quasi sicuramente ad atto di vandali. Non da meno è la gran quantità di rifiuti che si trova lungo le corsie e banchine stradali costituite principalmente da cicche di sigarette, buste di rifiuti, fazzoletti, carta, plastica e in alcuni casi da pezzi di carrozzeria come borchie, paraurti, specchietti, fari, candelette, copertoni. Purtroppo tali comportamenti oltre a deturpare il patrimonio pubblico costituiscono un aggravio di spesa per tutta la collettività e soprattutto creano situazioni di pericolo per la viabilità. I lavori potranno creare diversi disagi, in quanto nei tratti interessati alle manutenzioni, ci potrebbe essere la necessità di occupare la carreggiata della strada con la creazione di sensi unici alternati o istituire il divieto di sosta in ambo i lati.

Assessore Polizia Locale Costantino Renato

Torna su
AnconaToday è in caricamento