Politica

Il sindaco di Osimo nomina il suo "braccio destro", Latini: «Non è il tempo per nuovi incarichi»

Arrivano le reazioni delle opposizioni, tra cui quella delle Liste Civiche che, tramite le parole di Dino Latini, attacca:

Dino Latini

Il  Sindaco di Osimo Simone Pugnaloni ha comunicato di aver incaricato una donna che sarà suo nuobo "braccio  operativo" in Comune, perché  lui starà qualche giorno a casa. Un fatto che ha scatenato la reazione delle opposizioni, tra cui quella delle Liste Civiche che, tramite le parole di Dino Latini, attacca:

"Lasciando perdere se è il suo nuovo segretario personale o "addetto stampa", se e quali titoli possiede per essere il "braccio operativo" (come un nostrano Bertolaso), se è o meno sorella di qualche candidato consigliere  comunale, non ci sembra essere questo il tempo di assumere personale  in Comune, tranne, semmai, per i settori della Polizia  Municipale o Servizi Sociali, che hanno bisogno di risorse umane per fronteggiare il rispetto delle ordinanze e l'aiuto alle persone in difficoltà.Assumere ora una persona al gabinetto del sindaco, perché questi sta qualche giorno a casa, mentre tutti gli altri dipendenti sono chiamati a stare comunque al  loro posto, non è il migliore l'esempio di fare tutti ugualmente sacrifici per la nostra comunità. Non intendo cercare la polemica, ma evidenziare che questo è il tempo di altri, straordinari bisogni, rispetto a quello di assumere l'aiutante del primo cittadino. Noi  delle Liste Civiche pensiamo a tutti i dipendenti del Comune, ai rischi che corrono, a quelli delle società Partecipate al pericolo della  Cassa Integrazione, quelli del servizio igiene urbana Astea S.p.a. che tutti giorni sono potenziali contagiati ed ovviamente a tutti gli osimani". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il sindaco di Osimo nomina il suo "braccio destro", Latini: «Non è il tempo per nuovi incarichi»

AnconaToday è in caricamento