Mangialardi (Anci Marche) sul Bonus Facciata: «Rendere migliori le nostre città»

La misura garantisce un credito d'imposta al 90% destinato a chi ristruttura le facciate di casa o del condominio, in centro storico o periferia, nel 2020

Maurizio Mangialardi

ANCONA – Tra le novità della legge di bilancio 2020 è stato introdotto dal Governo il "Bonus Facciata", una detrazione per la ristrutturazione delle facciate esterne degli edifici. La misura garantisce un credito d'imposta al 90% destinato a chi ristruttura le facciate di casa o del condominio, in centro storico o periferia, nel 2020.

“Gli interventi costeranno di meno e consentiranno ai cittadini di contribuire alla riqualificazione architettonica delle città e dei paesi italiani migliorando il decoro urbano e rilanciando al contempo il settore dell'edilizia che potrà avere importanti benefici in termini di nuove commesse” – ha detto Maurizio Mangialardi, Presidente di Anci Marche. “Rendere le città sempre più belle ed attrattive grazie a questa misura è coerente con quanto gli enti locali stanno facendo con i progetti finanziati dal Bando Periferie e quanto è stato possibile proporre e finanziare con l’Art Bonus che ha istituito un credito di imposta per i mecenati che finanziano privatamente progetti legati all’arte e alla cultura nel nostro Paese. “Il Bonus Facciata è un’ulteriore occasione per difendere una grande ricchezza dell’Italia come sono i borghi e le città” – ha aggiunto il Presidente di Anci Marche

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“L’auspicio è che i cittadini colgano l’opportunità e avviino progetto di ristrutturazione e di rifacimento delle facciate dei propri condomini – ha concluso Mangialardi – perché le città sono dei cittadini e contribuire a mantenerle belle e attrattive credo debba rientrare nei doveri civici di chi le abita”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento