menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Berardinelli (FI): “Struttura per lo sport inutilizzata e lasciata al degrado”

"L'impianto, dopo essere stato costruito, non è stato utilizzato a dovere, con il conseguente abbandono, e gli attuali Amministratori non hanno nemmeno pensato di recuperare le tante attrezzature ancora in perfetto stato"

“Esiste ad Ancona una struttura (tra San Gaspare del Bufalo e ISTVAS) che poteva essere utilizzata per fare sport in maniera gratuita, ma con impianti di buon livello. Diverse piste in tartan per lancio del giavellotto, salto in alto, cento metri, 110h, salto con l’asta che ancora oggi, a distanza di quasi trent’anni dalla costruzione, ancora potrebbero essere sfruttate per lo sport dilettantistico e non solo.

Esiste anche una palazzina per spogliatoi e docce totalmente abbandonata in cui si trovano, alcuni ancora perfettamente imballati, attrezzature per l’atletica, dagli attrezzi per il riscaldamento alle decine di barriere per la corsa ad ostacoli, sino ai blocchi di partenza per le corse veloci, dalla caldaia oramai tutta arrugginita sino all’impianto per l’irrigazione specifico per lo sport, oltre a tutto quello che non c’è più, portato via abusivamente.
Spogliatoi divisi in uomini e donne e bagni anche per portatori di handicap oltre ad una dozzina di docce un tempo perfettamente funzionanti.

Come sempre accade, quando una struttura così viene abbandonata, oltre a venire distrutta dai vandali, viene poi occupata dai più disperati e infatti abbiamo trovato diverse reti metalliche al suo interno, materassi abbandonati e batterie per auto usate per illuminare gli interni. E’ l’ennesima dimostrazione dell’enorme spreco di risorse pubbliche che è avvenuto ed avviene nella nostra città,  sia perché l’impianto dopo essere stato costruito non è stato utilizzato a dovere, con il conseguente abbandono, sia perché gli attuali Amministratori non hanno nemmeno pensato di recuperare le tante attrezzature ancora in perfetto stato, da quelle sportive a quelle per l’irrigazione.

Fa impressione vedere quello scempio ora che il Comune dice di non avere denaro a sufficienza per l’assistenza ai disabili o per gli asili. Ripensando alla proposta nata in collaborazione con Il Rompiscatole relativa agli impianti “di quartiere” e ai tanti impianti abbandonati, in rovina, sale una rabbia sorda verso questi amministratori che hanno dilapidato e mandato in malora milioni di euro della comunità, dimostrandosi incapaci di gestire i beni pubblici”.

Daniele Berardinelli - Forza Italia Ancona

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AnconaToday è in caricamento